Utente 632XXX
Buon giorno, vorrei chiedervi dei chiarimenti.
questa notte sono stata molto male...ma credo che la cosa andasse avanti da ieri mattina.
Con la famiglia siamo stati al bar a fare colazione latte macchiato e brioches....poi abbiamo fatto un giretto al mercato...e già lì sotto l'afa mi sentivo la testa cadere- pesante...trascinarmi le gambe.
Poi siamo andati in piscina...allora siccome la mia sensazione di debolezza e pensantezza persisteva ho mangiato qualcosa e poi mi sono messa sul lettino sotto l'ombrellone..(non c'era questo gran sole ieri), ma mi sentivo cadere giù nonostante io fossi tranquillamente sdraiata sul lettino. Non ci ho fatto più di tanto caso, quindi dopo la piscina siamo stati tutti da parenti a bere un caffè e poi di ritorno a casa...è nella notte che sono stata male...
mi sono svegliata alle due con una sensazione terribile di malessere come se stessi per vomitare, nausea, debolezza/pesantessa degli arti che sentivo come molli-appesantiti....sono comunque riuscita ad arrivare al bagno nonostante i giramenti di testa ma non ho rimesso ma sono andata al gabinetto per vedere se dovevo far altro perchè ne avevo l'istinto senza che uscisse nulla, poi è proprio uscita poca roba. Mi girava terribilmente la testa...pensavo di dover vomitare ma più volte sono andata al bagno accompagnata da mio marito senza riuscirci...poi sono subentrati dei tremori alle gambe e alle braccia...e tensione addominale...io non saprei. Mio marito mi ha anche provato la pressione nel contempo ma avevo 123 su 75..mah mistero..ancora adesso mi sento molle molle. Alla fine non ho rimesso nulla, ma la sensazione dei giramenti di testa più la nausea e il tremore mi ha un pò spaventata (io ho sempre avuto paura di vomitare fin da piccina), mi sono poi riaddormentata dopo un oretta ca.
cosa potrebbe essere...una congestione ?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
mi auguro che il quadro descritto sia ad oggi del tutto regredito senza reliquati.
Soprattutto in questi periodi esposizione al sole, cambiamenti repentini di temperature, bevande fredde, cibi crudi, frutta e verdura lavata superficialmente (e potrei continuare ancora...) espongono il nostro organismo a delle "scosse di assestamento similtelluriche" che possono manifestarsi con un quadro clinico simile a quello da lei descritto.
La cosa fondamentale, in caso di persistenza dei sintomi, è rivolgersi ad un medico per una visita diretta, che escluda fenomeni più gravi o tossinfettivi.

Cordiali saluti