Utente 226XXX
Buonasera egregi Dottori.
Ho scritto scritto varie volte qui su Medicitalia ed ho sempre ricevuto risposte esaustive e massima disponibilità quindi, vi ringrazio tutti.
Allora...sono una ragazza di 24 anni e da circa 3-4 anni che soffro d'ansia, prendo antidepressivi che sto scalando per eliminarli completamente dopo due anni di assunzione e sono in cura con uno psicoterapeuta per terapia cognitiva...Fortunatamente sto meglio, riesco a gestire la mia ansia ma, fondamentalmente, resto sempre una persona ipocondriaca..
Io ho sempre sofferto di pressione tendenzialmente bassa 110/100 su 60/70, ma nell'ultimo periodo ero ingrassata a causa dell'assunzione degli antidepressivi e la pressione risultava più alta del solito ma sempre nei limiti 120/80 massimo...
Siccome in questi giorni, tra l'altro stressanti e ansiosi per me, ho accusato episodi extrasistole (le avverto soprattutto di sera) subito mi sono allarmata ed ho controllato la pressione e risultava 90/55...Anche altre volta mi è capitato, non è la prima volta che vedo risultati del genere...Poi l'ho ricontrollata dopo un po' ed era 110/70
Premetto che sto a dieta e sto mangiando molto di meno perché soffro di reflusso grastroesofageo e che non ho grandi sintomi solo qualche capogiro, soprattutto quando mi alzo dal letto o dal di vano di colpo e senso di nausea...
Ma mi chiedevo è normale tutto questo? E' normale alla mia età avere livelli pressori del genere? C'è da preoccuparsi? Inoltre..la pressione bassa causa malattie cardiovascolari? Per quanto riguarda le extrasistole, cosa mi consigliate? C'è da preoccuparsi? Io ho sempre fatto visite cardiologiche a causa della mia ansia e l'ultima risale a febbraio scorso, feci elettrocardiogramma e ecocardiogramma ma tutto nella norma..solo un lieve "barluming" se ricordo bene o meglio se così si chiama...mi spiegò il cardiologo che non era nulla di preoccupante, ancor meno di un prolasso mitralico e non c'era nemmeno busogno di una prossima visita...
Sono un po' preoccupata sinceramente..
Mi scuso tanto per essermi prolungata..attendo vostre risposte...
Grazie mille. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La sua preoccupazione, cara signora, non è giustificata ... quello che riporta è normale e non richiede alcun approfondimento diagnostico, nè alcuna terapia... (per i bassi valori pressori può bere molta acqua e mangiare con un pò più di sale).Il suo problema, purtroppo, rimane l'ansia patologica. Anzichè postare domande in area cardiologica le consiglio di ricontattare il suo psicologo di fiducia e di parlarne con lui.
Cordialmente