Utente 371XXX
Buongiorno a tutti,
scrivo qui perchè mi sono davvero stufato e non so che fare. I miei sintomi sono iniziati forse 3-4anni fà adesso ho quasi 21 anni. Inizialmente scoprii di avere qualche problema in quanto, parlando con un andrologo che fece un conferenza al liceo, io riferii di trovare molti grumi gialli nello sperma.L'andrologo mi disse di fare degli accertamenti, ma per un motivo o per un altro feci solo un'ecografia, niente esame colturale, anche perchè non avevo altri fastidi. Poi da qualche tempo riferii la cosa dei grumi al mio medico di base che per scrupolo mi fece fare la spermiocoltura con ricerca germi comuni, esito:negativo. passò qualche anno e cominciai ad avere fastidi forti, dolori al pene in caso di errzione anche molte ore dopo un rapporto, sempre i soliti grumi gialli, molti e grandi tra l'altro, bruciore ad urinare dopo i rapporti, fare pipì in continuazione, strani fastidi nel basso ventre e ai testicoli. Dopo aver ignorato questi fastidi per un pò, mi sono rivolto ad un urologo, che con la visita e l'esame rettale, mi ha dato un antibiotico, delle supposte e un integratore (e mi ha detto che non potevo più andare in moto o in bicicletta) ho fatto la terapia, i primi giorni andava bene, fastidi quasi scomparsi, erezione di nuovo vigorosa e duratura, dopo poco riecco tutti i sintomi come prima. Torno dal medico di base che mi dà un farmaco per l'ipertrofia prostatica e le supposte, faccio la terapia, niente risultati. Vado da un altro urologo, mi visita, crede che sia gardenerella vaginalis, faccio la cura ma non sento i giovamenti come quelli dati dalla cura dell'altro urologo, in compenso sembra andare globalmente un pò meglio. Lui inoltre mi disse che se avessi ancora avuto fastidi, avrei dovuto fare una spermiocoltura con ricerca: germi comuni, clamidya, microplasma, uroplasma, gardenerella vaginalis e antibiogramma. I fastidi sono attenuati, ma avevo sempre bruciori, strani fastidio nel basso ventre e sotto la base del bene, nonchè, erezione scarsa, poco vigorosa e duratura, allora ho fatto questa spermiocoltura con le ricerche sopra elencate, dopo più di un mese dalla fine della cura( cura:flagyl 2 compresse al mattino e due la sera per 6 giorni + Zachelase bustine 1 al giorno per 10 giorni + prostadeppprostadep plus per 2 mesi 1 al giorno) oggi ritiro gli esami della spermiocoltura e risulta tutto negativo, inoltre circa un mese fà feci un altra ecografia prostatica ma non risultò nulla. Cosa devo fare ? mi sono stufato..poi a quest'età già..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
...passo...
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Nessuno sa aiutarmi ?!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
di prostaiti se ne conoscono 5 tipi. Anzitutto la sua va stadiata correttamente, a tale scopo faccia test di stamey (esame urine prima e dopo massaggio prostaico) e poi senta collega esperto.
[#4] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Quindi lei pensa che comunque sia una prostatite, ma curata male o comunque non totalmente ?!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
io penso che sia il caso di cominciare da dove le ho indicato.
[#6] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Ok proverò grazie! Adesso risento l'urologo e vediamo.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#8] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Si si certo adesso, comunque venerdì ho chiamato l'urologo, per comunicare l'esito degli esami, lui mi ha detto di prendere zitromax 500 per 3 giorni, ha detto che forse era rimasta qualche infezione nelle vie urinarie, ma questa sera devo prendere l'ultima pillola, ma l'erezione è comunque blanda... Bah.. che faccio lo richiamo comunque la settimana prossima e glielo dico? O devo aspettare qualche giorno ?