Proctalgia

gentili Dottori

Oggi,nel cuore della notte, mi sono svegliato con un forte dolore a livello anale, che è durato qualche minuto e che non si associava all'esigenza di evacuare, per descrivere meglio il dolore era di tipo sordo ma parecchio intenso, ricordava un po il dolore che delle volte si prova dopo una evacuazione difficoltosa,attenuatasi la situazione mi sono rimesso a letto e ho ripreso facilmente sonno, preciso che l'alvo è sempre stato normale e lo è stato anche stamattina,e che un episodio analogo l'ho già avuto ma almeno un anno e mezzo e fa. a cosa potrebbe essere imputato? un anno fa nel corso di una visita urologica mi è stata diagnosticata una prostatite data la dolenzia all'esame digito-rettale e un bruciore al glande durante la manovra per cui ho fatto una cura con topster supposte e ciprofloxacina, ricordo che l'urologo mi chiese se avvertivo un dolore a livello anale. le cose possono coincidere? può essere prostatite o cos'altro?

grazie mille
cordialmente
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,2k 296 5
Questo disturbo viene definito Proctalgia fugax ed è caratterizzato da una intensa sintomatologia dolorosa di breve durata e non abbinata ad una patologia anale.
Una visita proctologica è necessaria per escludere altri possibili cause e per ulteriori informazioni.
Prego
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
gentile Dottore

grazie per la risposta,nel complesso mi devo preoccupare? o posso stare tranquillo?
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,2k 296 5
Direi tranquillo.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test