Utente 373XXX
Buona sera,
Scrivo in quanto i primi di gennaio del 2015 ( esattamente 1 mese 20 giorni fa) avvertivo dolore al tatto nella zona della scapola sx (individuato da me nella regione del sottospinato).
Io sono un ragazzo di 22 anni e pratico bodybuilding a livello agonistico , inizialmente ho trascurato continuando ad allenare per poi, 20 giorni fa a causa (sempre diagnosticata da me) di una possibile infiammazione del suddetto muscolo sottospinato.
Da qui ho iniziato uno stop volontario di 20 giorni con somministrazione di FANS sia topici che orali, impacchi di ghiaccio più volte al giorno e assunzione di integratori come (glucosamina e vitamina C).
Inoltre ho preso impegnativa per un''ecografia per scongiurare eventuali lesione alla cuffia dei rotatori, con seguente referto:

-Nella norma il tendine del capolungo del bicipite omerale, in sede nel solco intertuberositario.
-Regolare il tendine del sovraspinato.
-Non significativa distensione fluida della borsa SAD.
-Nella norma il tendine dell''infraspinato ed il tendine del sottoscapolare.
-Non versamento articolare gleno-omerale.

Dal referto dell''ecografia quindi non risulta nessun danno a carico dei muscoli componenti della cuffia, tuttavia il dolore avvertito al muscolo sottospinato rimane.

Chiedo dei consigli su cosa eventualmente potrebbe essere (so che non si possono effettuare diagnosi via web però un ipotetico parere) e l''eventuale medico o specialista da contattare per risolvere il problema (ortopedico, medico sportivo o fisioterapista).

Inoltre aggiungo che il dolore non è comparso durante uno sforzo in allenamento (che io ricordi) e nemmeno a causa di un evento traumatico.
Preciso che l''infiammazione è stata preceduta da un''ipotetica contrattura del sottospinato (il dolore avvertito).

Nel caso in cui il dolore sia provocato da una contrattura (che potrebbe corrispondere ad un trigger point attivo) a chi mi dovrei rivolgere?

Ringrazio anticipatamente per l''eventuale risposta.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Dalla richiesta che ha postato, appare che lei ha sicuramente una buona conoscenza dell'anatomia del cingolo scapolo omerale sufficiente per comprendere che è molto difficile, per noi consulenti on line, supporre la benché minima ipotesi diagnostica in quanto manca un parametro indispensabile: la visita clinica.
Sicuramente c'è qualcosa che non va e questo qualcosa lo si può valutare solo con una visita clinica effettuata dal Chirurgo della Spalla al quale la rimando.
Auguri