Utente 375XXX
Buongiorno,
mi è stata diagnosticata con ecografia una borsite olecranica, gomito dx (braccio dominante).
Il referto recita così: "Minima distensione fluida della borsa olecranica (14 mm circa).
Nei limiti i reperti tendinei".
Ho avvertito dolore per la prima volta sollevando pesi per i pettorali (in fase di estensione). Pensando a fastidi da bodybuilder non mi sono fermato ma ho proseguito le attività per altre 4 o 5 sedute.
Non ho infiammazioni evidenti, percepibili ad occhio nudo.
Dal medico di famiglia, oltre a pomate per uso topico (dicoflenac sodico), ho avuto una cura cortisonica, principio attivo metilprednisolone 16 mg da assumere per sei giorni con la seguente posologia:
- giorno 1° e 2°: intero
- giorno 3° e 4°: metà
- giorno 5° e 6°: un quarto

Ho associato 28 gg di bustine a base di acido ialuronico, condrotin solfato.
Non ho avuto effetti.
Sono approdato alla fisioterapia con sedute di tecar, sono alla settima seduta ma non ho avuto grandi benefici: il dolore, o melgio il fastidio, continuo ad averlo.
Il fisioterapista esaminando il gomito mi ha detto che si tratta di borsite olecarnica tricipitale.
Vorrei un consiglio, una indicazione terapeutica: vista l'infiammazione lieve non mi aspettavo tempi di guarigione così lunghi. Vi scrivo infatti dopo 2 mesi circa dal momento in cui ho sentito dolore per la prima volta.
Quel che turba ancora di più è che anche dpo aver smesso l'attività fisica, ho coominiciato ad avere simili fastidi al gomito sx, dove sto applicando cerotti a base di ibuprofene. A dx ho cambiato molecola e sto usando da 6 giorni cerotti a base di diclofenac.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

se la borsite dovesse persistere e non recedere alle terapie antiinfiammatorie in corso, temo non le resterà alternativa a un intervento chirurgico.

Può anche tentare con le infiltrazioni locali di steroidi.

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore per la celere risposta.

Le infiltrazioni di cui parla hanno controindicazioni?
E l'intervento? Mi sembra consista in una asportazione della borsa. Che impatti ha sull'articolazione?

Volevo inoltre chiederle se fosse inutile tentare con laserterapia ad alta potenza in accoppiata con gli ultrasuoni. Le pongo il quesito poiché mi era stato proposto di decidere se continuare con la tecar o passare alla suddetta alternativa al termine della sesta seduta (su dieci totali).

Grazie per il supporto che potrà dare.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Le infiltrazioni non hanno controindicazioni, se non un diabete insulino-dipendente o allergia al farmaco.

L'intervento non crea alterazioni del movimento.

Può fare un'ultimo tentativo con le terapie fisiche, ma, da quanto dice, non mi sembra abbiano portato grossi risultati.