Utente 339XXX
salve mi chiamo enrico e ho mia figlia sofia che soffre di crisi vagali ogni volta che fa un prelievo o che si taglia magari con un coltello
ora lei deve togliere i 4 denti del giudizio in ospedale,in anestesia generale una settimana fa ha fatto la preospedalizzazione che consiste anche nel prelievo di sangue e puntualmente e' svenuta,si irrigidisce,gira gli occhi ed e' anche diventata un po cianotica! poi quando si riprende dopo circa un minuto ha nausea x tutto il giorno e si sente debole! mia cognata che e' infermiera e l assisteva,si e' impaurita e le ha fatto fare un elettroencefalogramma temendo che fosse elilessia,ma l'esame e' risultato negativo
ora mi chiedo quando fara' l intervento e le infilano l'agocannula prima dell'anestesia,lei sicuramente avra' un'altra crisi! costituisce pericolo iniettare l'anestesia quando ha questa crisi o anche subito dopo? non si puo addormentarla x via inalatoria e dopo mettere l agocannula?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Mongelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
()
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Salve,
le crisi vagali dopo inserimento di agocannula sono abbastanza frequenti, soprattutto nei giovani o nei soggetti molto ansiosi.
Non ci sono controindicazioni ad eseguire anestesie generali dopo l'insorgenza di crisi vagali e consideri che l'incannulamento venoso avverà in sala operatoria, struttura che è assolutamente attrezzata al trattamento di crisi vagali.
L'inserimento dell'agocannula prima dell'anestesia è un criterio di sicurezza che è opportuno rispettare.
Comunichi all'anestesista che visiterà sua figlia la predisposizione all'insorgenza di crisi vagali.