Utente 379XXX
Dopo il mio primo ed unico spermiogramma, ho auto i seguenti risultati:

ESAME:
Ora raccolta 12.45
Ora consegna 12.50
Metodo raccolta: Masturbazione
Paziente in trattamento: Si

ESAME CHIMICO-FISICO
Colore: (Risultato) Bianco-grigiastro (riferimento)Bianco-grigiastro
Fluidificazione/Liquefazione: (Risultato)Anormale (riferimento)Normale
Odore: (Risultato) Sui Generis (riferimento) Sui Generis
Volume: (ml) (Risultato)4.0ml (riferimento) 1.5-5.0ml
Viscosità: (Risultato)Anormale (riferimento) Nei limiti
PH: (Risultato) 8 (riferimento) 7,2-8,2

ESAME FUNZIONALE
Numero spermatozoi (milioni/ml): (Risultato) 29 (riferimento)>60 milioni/ml
%spermatozoi con mobilità progressiva: (Risultato) 33 (riferimento)>50%
%spermatozoi con morfologia normale: (Risultato) 20 (riferimento)>30%
MSC (n°di spermatozoi con mobilità progressiva:
(Risultato) 9,5 Milioni/ml (riferimento)>26
FSC (n°di spermatozoi con mobilità progressiva e morfologia normale)
(Risultato) 3,1 Milioni/ml (riferimento)>13
Correlazione statistica-concentrazione
Cellule mobili/concentrazione totale/percentuale
Cellule mobili(SMI) (Risultato) 81


Spermatozoi totali nel campione(milioni) (Risultato) 116
MSC Volume (Milioni): (Risultato) 38
FCS Volume (Milioni): (Risultato) 12,4

Numero di spermatozoi (mil/ml) con mobilità
Progressiva dopo 1.2 ore
MSC dopo 1 ora: (Risultato) 13 % Della lettura iniziale
Msc dopo 2 ore: (Risultato) Valore trascurabile % Della lettua iniziale

ESAME MICROSCOPICO
N.B.: Rari aggregati spermatici
Cellule delle basse vie urinarie: (Risultato) Rare
Mucopus: (Risultato) Assente
Leucociti: (Risultato) Alcuni
Piociti: (Risultato) Assenti
Eritrociti: (Risultato) Rari
Cilindri spermatici: (Risultato) Assenti
Cristalli di spermina: (Risultato) assenti

Sono affetto da sclerosi multipra da più di 10 anni, non ho nessun problema e nessun impedimento a livello funzionale.
Possibile che la mia malattia o il Fingolimod che assumo possa avere qualche tipo di riferimento sul esame indicato sopra?

Ho fatto la visita di controllo dall'antrologo, vedendo gli esami aveva già ipotizzato una varicocele, conferma avvenuta dopo un ecografia.
Ora nn ricordo di che grado di varicocele stiamo parlando, il dottore mi ha detto di operarmi quanto prima, se voglio (migliorare) la mia situazione. Non mi ha assicuranto niente, però dopo l'intervento mi darà degli integratori come aiuto.





Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la invito a rivedere la mia ultima risposta nel precedente consulto.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

premesso che un esame attendibile dovrebbe seguire i criteri WHO 2010, ed il suo purtroppo non li segue, tuttavia dai valori riportati il suo esame è normospermico con un valore della motilità progressiva ai valori minimi espressi in percentili, i quali esprimono la percentuale di concepimento. Prima di un eventuale intervento di varicelectomia, ripeta l'esame secondo i criteri citati e quindi se poi volesse ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Cosa vogliamo dire per normospermico? quindi stando ai dati rilevati dal mio primo test, che sicuramente ripeterò tra qualche settimana, la situazione di oggi è che potrei anche tentare un cencepimento naturale. Inoltre essendo fumatore, già da qualche giorno ho smesso di fumare e bere caffè ed assumo multicentrum uomo come integratore e sto cercando di seguire un dieta alimentare quanto più salubre possibile.
Secondo voi questi piccoli accorgimenti naturali posso in qualche modo recuperare i miei valori. grazie!
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Normospermia significa che i parametri di concentrazione, motilità e morfologia sono sopra i valori minimi di riferimento, inoltre togliere fattori che possono accentuare una problematica di infertilità, non può che far bene al suo scopo.

Ancora cordialità
[#5] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Salve, dopo alcuni giorni vi riscrivo.
Ho fatto la visita e : ecografia scrotale con doppler pw plesso pampiniforme e ecografia trasrettale e vescichette seminali.
referto:
Assensa di idorcele.
Tasticoli in sede di dimensioni conservate (dxmm47,il sinistro mm46) ad ecostruttura finemente dismogenea, senza lesioni a focolaio in atto.
Ecostruttura dell'epididimo regolare.
Aspetto disteso del plesso pampiniforme a sinistra, al doppler PW durante la monavra di Valsana a sinistra reflusso di 2°grado.
Prostata di dimensioni amumentate (mm29 per mm49 per 43) a struttura ipoecogena in sede periuretrale-
Assenza di lesioni a focolaio a carico della porzione periferica.
Vescichette seminali distese, ipoecogene.

Cosa ne pensate voi?

Il mio andrologo mi ha suggerito di fare l'intervendo di varicocele, avendo quasi 36 anni e con la voglia di avere un figlio dicendomi di migliorare anche lo spermiogramma già precedentemente scritto. Per la prostata ingrossata ritine di dover intervenire farmologicamente dopo l'intervento.


[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

penso che il suo andrologo le abbia dato le giuste indicazioni, infatti lui conosce meglio di noi la sua situazione clinica e quindi vista la documentazione che ci ha fornito la cosa migliore sembrerebbe l'intervento di varicocele.

Un cordiale saluto
[#7] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Cari dottori ieri ho avuto il mio intervento chirurgico di varicocele di secondo grado effettuato presso l'ospedale Moscati di Avellino. Il post operatorio sembra essere buono solo un leggero dolore a sinistra nella zona dell'operazione ma credo che questo sia tutto normale. Al momento delle mie di missioni dal centro ospedaliero non mi è stata data nessuna cura se non un normalissimo antibiotico da prendere per 5 giorni ma nulla che riguarda quello per cui sono stato sottoposto ad operazione e cioè il miglioramento del mio esame del liquido seminale. Secondo voi è opportuno che io insista su la richiesta è di una terapia farmacologica di rinforzo per il mio sperma ho pure la semplice operazione di varicocele abbia già sistemato le cose?
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
Dopo l'intervento si consiglia di ripetere l'esame seminale dopo tre mesi dall'intervento, infatti dopo almeno un ciclo di maturazione spermatozoaria e' possibile capire se esiste una tendenza al miglioramento e quindi valutare se dare una terapia medica.

Cordialità