Utente 813XXX
Buonasera
mia moglie 55 anni ha da pochi mesi scoperto di essere affetta dalla sindrome di Sjogren ed ha iniziato una serie di cure a base di cortisone e Plaquenil, con scarsi risultati,abbiamo difficoltà a trovare specialisti o centri specializzati in grado di darci maggiori informazioni sulla malattia. Mi potete indicare a chi rivolgermi??
Pierluigi, BOLOGNA
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Ventimiglia
24% attività +24
0% attualità +0
12% socialità +12
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentilissimo utente, mentre davo una sbirciatina ai vari consulti ho letto per caso il suo. Non credo che lei possa avere una risposta al problema di sua moglie rivolgendosi ai reumatologi, di sjogren esistono 2 tipi, la tipologia di questa patologia interessa il cavo orale e gli occhi, in maniera molto semplice secchezza del cavo orale o secchezza del cavo orale e degli occhi (cheratocongiuntivite). Se questi sono i sintomi si rivolga ad un esperto in patologia del cavo orale in modo che possa approfondire meglio il problema ed essere sicuri che la diagnosi sia corretta, le dico questo perche' se la secchezza si riferisce solo alla bocca non e' detto che non ci siano dei microcalcoletti che ostruiscono la secrezione della saliva (Dotti di Stenone). Con una scialografia esame non invasivo si puo'stabilire il corretto funzionamento della secrezione salivare. Saluti
[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
48% attività +48
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile utente consulti il sito http://www.bresciareumatologia.it/Sjogren.htm Se davvero Sua moglie ha questa sindrome un dentista dovrà seguire il Suo caso (le malattie dentali sono aumentate di frequenza). Però come c'è scritto nel sito "La Sindrome di Sjögren è una malattia autoimmune sistemica" il mio consiglio è quello di "far fare il direttore" ad un reumatologo. Lui dovrà (o ha già fatto) le indagini diagnostiche e cercato i parametri di laboratorio necessari. Dovrà aumentare la frequenza delle sedute di igiene dal dentista.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
[#4] dopo  
Dr. Luigi Marino
52% attività +52
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
CARO SIGNORE,
A BOLOGNA PUO' RIVOLGERSI
AL
Prof. Riccardo Meliconi

Per informazioni
Ambulatorio
tel. 051-6366958

Day Service
tel. 051-6366957
fax 051-6366139

Istituto Ortopedico Rizzoli
via G.C.Pupilli, 1
40136 Bologna

PER LA PARTE OCULISTICA PUO' ANDARE DAL PROF GIORGIO TASSINARI
a mio NOME
A PRESTO
[#5] dopo  
Utente 813XXX

Iscritto dal 2008
Ma esiste un'associazione, o una clinica universitaria/ospedale che si occupa di Sjogren specificatamente, perchè ci sembra una materia non molto conosciuta, vorremmo sentire un parere più specifico.

Grazie
[#6] dopo  
Dr. Luigi Marino
52% attività +52
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
CARISSIMO
LE RIPETO IL REPARTO DI REUMATOLOGIA DELL'ISTITUTO RIZZOLI DI BOLOGNA o CATTEDRA DI REUMATOLOGIA DELL' UNIVERSITA DI BOLOGNA SONO il SUO RIFERIMENTO.
SE VOLESSE RAGGIUNGERCI A MILANO,
IL PROF SERGIO ORTOLANI, REUMATOLOGO DI CHIARA FAMA,
IL PROF PERLUIGI MERONI, IMMUNOLOGO E SE VUOLE IO STESSO
RICEVIAMO IN ISTITUTO AUXOLOGICO ITALIANO A MILANO
e CI INTERESSIAMO DA TEMPO DI SINDROME DI SJOGREN.
A RISENTIRLA
SUO DOC
[#7] dopo  
Utente 813XXX

Iscritto dal 2008
Grazie delle risposte mi metterò in contatto con i nominativi suggeriti, cordiali saluti, Pierluigi Bologna
[#8] dopo  
Utente 813XXX

Iscritto dal 2008
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

Buonasera,
a causa di un peggoramento della situazione chiedo se possibile una indicazione in Bologna e provincia di uno specialista in Sjogreen, nemmeno dalla ANIMASS abbiamo avuto un aiuto in merito a chi rivolgersi.
Ci sono novità a distanza dalla mia prima richiesta?
spero di si e attendo una vostra risposta.
Esiste una associazione seria che si occupa di questa malattia?
Cordiali saluti

Pierluigi