Utente 317XXX
Gentile dottore,
richiedo questo consulto on-line per avere dei chiarimenti in merito ad un possibile problema che mi sta destando non poca preoccupazione. Sono un ragazzo di 18 anni e nello scappellare manualmente il pene allo stato flaccido,non appena tolgo la mano da quest'ultimo quasi immediatamente la pelle ritorna a ricoprire il glande tornando cosi allo stato iniziale;mentre quando è scappellato in erezione analogamente accade la stessa cosa ed in più provo un fastidio non eccessivo ma comunque rilevante. Sono ancora vergine,ma essendo da poco fidanzato non escludo che a breve possa avere dei rapporti sessuali e sono preoccupato in quanto temo che a causa di tutto ciò possa riscontrare dei problemi. Tra l'altro ho provato ad indossare il preservativo e per i motivi suddetti,si viene a creare all'apice una bolla d'aria dovuta al fatto che il glande tende a rientrare,non consentendomi così di indossarlo in maniera aderente ed adeguata. A cosa può essere dovuto tutto ciò? Quali possibili rimedi potrebbero essere presi in considerazione? In attesa di un suo parere e di eventuali suggerimenti,Le porgo
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

direi che la sua situazione rientra nella normalità, infatti il prepuizio serve per coprire il glande sia in flaccidità che in erezione, tuttavia la cosa può essere accentuata se il prepuzio è più pronunciato oppure se il frenulo è tendenzialmente corto, quindi serve un chiarimento con una visita specalistica che servirà anche da visita preventiva.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Gent.mo Dott. Maretti, la ringrazio per la sua risposta. Accetto il suo suggerimento di sottopormi ad una visita presso un suo collega,per vedere se è tutto ok. Volevo a tal proposito chiederle: e' necessaria la ricetta del medico di base oppure posso prendere un appuntamento anche senza? Poiché nella mia città non vi è alcun andrologo e quindi dovrei spostarmi,eventualmente potrei rivolgermi ad un urologo o sarebbe più appropriato un andrologo?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

specialista in andrologia oppure urologo con competenze andrologiche, se privato lo contatta direttamente se in convenzione serve la ricetta del suo medico.

Cordialità