Utente 202XXX
Buongiorno,
qualche settimana fa sono finito in pronto soccorso dopo aver mangiato un'aragosta. Premetto che sono sempre stato un assiduo consumatore di crostacei, ma l'aragosta era la seconda volta che la mangiavo. La prima volta ho avvertito solo un lieve prurito alle mani, che ho forse sottovalutato. La seconda, invece, mi ha fatto ingrossare l'ugola ed il labbro superiore, causandomi dei problemi respiratori che mi hanno costretto a rivolgermi al pronto soccorso, dove mi hanno somministrato cortisone e adrenalina.
Dopo due giorni ho fatto delle analisi (rush allergologico) che mi hanno dato un valore sull'aragosta dello 0,02 kUI/L e, incredibilmente, sul gambero (che ho sempre consumato in grosse quantità senza mai avere alcun tipo di reazione) dello 0,13 kUl/L, con un IGE Totale di 168 kUl/L.
Adesso sono in attesa di ulteriori accertamenti ma, se dovessi effettivamente essere allergico a tutti i crostacei... che sono il mio cibo preferito (ahimè), c'è speranza di guarire con dei farmaci desensibilizzanti?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giulio Iasonna
32% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Caro signore, con i crostacei, ma anche con il pesce in genere, i rischi sono sempre elevati nel caso di sensibiizzazioni allergiche. Le cure desensibilizzanti in questi casi sono posco efficaci e sicuramente pericolose, se eseguite con la somminsitrazione dell'allergene alimentare, anche per bocca.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Ho fatto una visita allergologica e mi è stato detto che, sulla base dei valori indicati, io NON sono allergico né al gambero né all'aragosta. La reazione che mi ha costretto al trattamento sanitario sarebbe dovuta all'interazione, se non ho capito male, di una molecola contenuta nell'aragosta con la mia positività all'allergene dell'acaro della polvere.
A questo punto, mi chiedo se possa consumare gli altri crostacei che, come specificato, non mi hanno MAI creato alcun problema: gamberi, granchi, scampi, canocchie etc.
Voi che consiglio mi date?