Utente 377XXX
Signori Dottori, buonasera.
Da circa due settimane presento un'assolutamente non gradevole, quanto dolorosa, pressione alla mandibola. Appena poco tempo prima, mi sono state rimosse due carie, una all'arcata superiore sinistra e l'altra a quella inferiore destra che, a dire del mio medico, non avrebbero più dovuto destarmi preoccupazioni. Da questa visita, è saltato fuori che dovrò anche adottare un apparecchio odontoiatrico per l'arcata superiore del mio apparato dentale in quanto mi è stato riscontrato un "click" durante l'apertura della bocca. Sta di fatto che, oltre a questo dolore, da circa una settimana ho cominciato ad avere piccoli problemi di deglutizione. Nulla di così evidente, ma quel processo automatico che avevo sembra che abbia trovato un motivo per incepparsi.
Come se non fosse abbastanza, ho anche attraversato un forte periodo di stress.
Per quanto riguarda il dolore, lo avverto solo ed esclusivamente a bocca chiusa. Al momento, oltre al già citato "click", non ho problemi per quanto riguarda l'apertura della bocca. Se può essere d'aiuto, alla pressione delle dita sulla mandibola, il dolore pare alleviarsi.
Qui vi chiedo, è possibile che questi dolori siano legati direttamente alle due otturazioni, al motivo per il quale dovrò utilizzare un apparecchio o è un qualcosa che non centra assolutamente nulla la cui causa va ricercata altrove? E ancora, come posso tenere a bada questi sintomi?
Ringrazio tutti Voi per il tempo dedicatomi. Buon proseguimento.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buonasera.
La presenza di un click è segno che il disco dell'articolazione temporo mandoibolare che si colloca fra il condilo mandibolare e la fossa nella quale scivola durante i movimenti di apertura, in chiusura non segue il condilo ma rimane spostato mesialmente. Nei movimenti di apertura il condilo si ricolloca sul disco e nel momento in cui questo accade si sente il classico ruomore di click, più o meno forte.
Può esserle utile qualche immagine che troverà aprendo questo link:
http://www.studiober.com/patologie/patologia-dellatm-gnatologia-classica/
N.B.: dopo aver aperto il link, clikki su: "continua e apri il sito.."

Spesso questi rumori articolari sono legati a malocclusioni dentarie che alterano la normale postura della mandibola, specie in presenza di pre-contatti dentali che ne deviano la traiettoria di chiusura.
Per rispondere alla sua domanda, è possibile che un precontatto deflettente sia originato da una otturazione o da una protesi.
Nei casi più semplici può essere sufficiente regolarizzare l'occlusione eliminando i precontatti di cui sopra, specie se rilevati proprio nei manufatti realizzati in corrispondenza all'insorgenza del problema.
Spesso però la situazione é l'esito dello scatenamento, in occasione di pratiche odontoiatriche sostanzialmente accettabili e corrette, di una situazione già presente, ma rimasta latente e subclinica, per cui rimettere mano alla protesi o alle otturazioni può risultare inutile.
E' evidente che,a parte queste considerazioni di ordine generale, non si può dire di più senza poter vedere direttamente il caso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Mirco Di Biase
36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buonasera,
quanto emerge dal suo consulto indica indubbiamente un disturbo occlusale (di masticazione).
Definire on line se provocato da otturazioni incongrue che provocano precontatti o un problema di malocclusione generalizzato è di difficile se non impossibile determinazione.
Sta di fatto che la presenza di un clic articolare è sicuramente indice di un occlusione non corretta, pertanto le suggerisco una visita gnatologica per una valutazione precisa del suo disturbo. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Ringrazio infinitamente per le risposte. Buona giornata!