Utente 582XXX
Buongiorno ringraziandoVi anticipatamente per i consigli che mi vorrete dare vi espongo il mio problema.

Da circa 3/4 mesi ho un dolore alla gamba sinistra che in questi giorni si è intensificato. Nel mese di Agosto mi ha visitato il mio medico di base indicandomi come dignosi un problema di circolazione (che gli avevo accennato) e prescrivendomi degli integratori (magnesio, potassio...). Io ho seguito tutto quello che mi è stato detto bevendo tanto, assumendo integratori e smettendo da 2 settimane la pillola Arianna che prendevo da 2 anni. Tuttavia il problema persiste, ho dolore nella parte posteriore del ginocchio e la parte superiore della gamba è addormentata e sento formicolio (anche se resto sdraiata). Vorrei chiederVi se il problema può essere di origine vascolare (ho notato anche alcuni capillari rotti) oppure di altra origine magari ortopedica e quindi che esami fare. Inoltre siccome passo per lavoro la maggior parte del tempo in piedi questo può essere una causa?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Odero
20% attività
8% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Come lei saprà i consulti a distanza sono difficoltosi sia per chi scrive che per chi legge.
Dalla descrizione che lei fa della sintomatologia sarei portato a voler escludere un coinvolgimento nervoso (es. sciatalgia da compressione discale. Per quanto riguarda la presenza di insufficienza venosa andrebbe però esclusa con un eco color Doppler venoso arti inferiori ed una valutazoine specialistica.
Certamente in entrambe le situazioni il prolungato ortostatismo perpetua il meccanismo causale.
Dal mio punto di vista indossare una calza elastica non può che giovare alla sua situazione.
A disposizione per eventuali chiarimenti, la saluto