Utente 357XXX
Salve. Sono madre di un bambino che ha subito intervento per ernia inguinale e fissaggio dei testicoli in quanto mobili. L'intervento sembra esser riuscito bene (siamo solo al 4 giorno dopo). Appena uscito dalla sala operatoria mio figlio ha avuto il classico laringospasmo ( ha le tonsille ipertrofiche ma sane e di questo era consapevole l'anestesista) durato un'ora circa (anche gli altri bambini più' o meno). La mia domanda è che la voce e' cambiata ed è diventata un po' sorda e più' nasale mentre prima era squillante e forte. Questa situazione si risolverà' col tempo? e quanto ? oppure mi devo preoccupare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buon giorno, io credo che si tratti certamente un fenomeno transitorio ed a carattere benigno, che può essere legato anche alla procedura di intubazione. E' possibile che tale disturbo si sia già risolto mentre le rispondo, dato che il suo post è di qualche giorno fa.
Sono cose che accadono specie se il bambino prima dell'intervento aveva anche poco catarro, questo con la intubazione e la ventilazione assistita si mobilizza e depositandosi sulle corde vocali produce una voce diversa
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Grazie in effetti molto lentamente la voce sta ritornando squillante come prima anche se da due giorni ha un abbassamento del tono e quindi voce rauca ma dopo dieci giorni dall'intervento spero sia collegabile a una forma di raffreddamento.
Vedremo.. anche perchè adesso la mia attenzione si è spostata nuovamente sul testicolo sinistro che presenta un edema. Grazie ancora