Utente 324XXX
Buonasera,
sono stata operata al seno per tumore maligno nel settembre 2013, e attualmente sono nella fase della terapia ormonale. Per l'osteoporosi assumo quotidianamente una compressa di NatecalD3 (oltre alla compressa settimanale di Actonel). Siccome sto quasi quotidianamente esponendomi al sole, vorrei sapere se l'assunzione di vitaminaD, così come io la sto assumendo, entra in conflitto con l'esposizione al sole, o se invece posso tranquillamente continuare come ora ad espormi al sole ma anche ad assumere, dopo cena, la compressa di NatecalD3.
Grazie infinite
[#1] dopo  
Dr. Mirco Bindi
32% attività
8% attualità
16% socialità
MONTALCINO (SI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile signora, l'osteo porosi è un effetto collaterale delle terapie anti tumorali che con il progredire della età accentuano la demineralizzazione ossea. Il farmaco che Lei prende è un mix tra calcio e un precursore della vitamina D. Questa ultima viene prodotta in quantità sufficiente con la semplice esposizione al sole per 15 minuti al giorno nelle attività quotidiane.
Le faccio presente che allo stato attuale sono emersi notevoli articoli scientifici che indicano uno stretto rapporto nel consumo di latte vaccino e l'osteoporosi. Forti correlazioni esistono anche con il cancro mammario. Il latte vaccino è costituito dal 70% dalla caseina. Ciò significa tutti i suoi derivati inclusi i formaggi, le mozzarelle e anche gli yogurt. La dieta con proteine animali secondo questi studi è nociva alla Sua salute. Se si documenta troverà che ci sono moltissimi cibi vegetali che hanno un contenuto di calcio molto più elevato del latte e molto più disponibile per l'organismo. Importante che Lei assuma cibi naturali e non integratori più o meno artificiali. Con la dieta giusta i suoi problemi dovrebbero risolversi. Naturalmente ci vuole del tempo perché l'osso presenta un ricambio del calcio che richiede mesi e non giorni. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Grazie e buona serata