Utente 389XXX
Gentili Dottori, ho 29 anni e da 11 mesi ho interrotto la pillola yasminelle perchè mi dava continue emicranie e mi creava interferenza con i medicinali per l'asma che assumo.
Il mio ultimo ciclo è stato l'8 Agosto
Ieri in un controllo di routine la ginecologa mi ha diagnosticato le Ovaie multifollicolari, vi riporto di seguito il referto:
L'esame ecografico delle pelvi a vescica piena, con sonda Convex ha evdenziato un corpo uterino ANTEVERSO
I contorni sono REGOLARI
Il reperto biometrico depone per un volume REGOLARE
Diametro cervico - fundico mm 68
Diametro Antero - posteriore mm 42
Diametro Latero-Laterale mm 40
L'ecostruttura del muscolo uterino è PROLIFERATIVA
Annessi di destra NELLA NORMA MULTIFOLLICOLARE
Annessi di sinistra NELLA NORMA MULTIFOLLICOLARE.

Ho cicli regolari di 25/27 giorni con un flusso di 5 giorni, la ginecologa mi ha confermato la presenza del liquido ovulatorio,,e a me sembra di ovulare tutti i mesi grazie alla presenza di muco.La terapia che mi ha prescritto è di 3 mesi di NOSIFOL.

Il mio compagno ed io a breve vorremmo un bambino, pensate ci possa essere qualche problema per il concepimento?Quali problemi comporta l'ovaio multifollicare?Potrebbe diventare policistico o c'è una cura adeguata che possa farle riassorbire?
La ginecologa sostiene sia stata l'interruzione della pillola a provocarmi questo problema ma non ha voluto approfondire con esami ormonali...secondo voi è il caso di farli visto che mi sono comparse acne,caduta di capellie soprattutto peluria che prima della pillola non avevo.
Sono molto preoccupata di non poter avere bambini!
Grazie per le Vostre risposte

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le ovaia multifollicolari sono proprie della sola adolescenza. Non esiste un ovaio multifollicolare in età adulta; un ovaio con multipli follicoli di un certo volume, in sede corticale e con un determinato rapporto fra superficie ilare e perimetro ovarico totale si chiama ovaio policistico.
La sua presenza è costante; non si può guarire dall'ovaio policistico. Esso permane in maniera definitiva. Occorrerà, poi, valutare se e quali anomalie metaboliche, endocrine, cliniche ed ovulatorie (riproduttive) gli sono associate, caso per caso.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la Sua gentile risposta, quindi la diagnosi di multifollicolare dovuta alla sospensione del contraccetivo orale è errata?
Devo sottopormi ad ulteriori esami?
Buona Giornata
[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Come Le ho detto la condizione di "ovaio multifollicolare" non è che non esista: c'è ma per designare il solo ovaio dell'adolescenza, multifollicolare nel 100% dei casi. In età adulta, la presenza di più follicoli con un certo rapporto, cui facevo sopra riferimento, definisce il quadro dell'Ovaio Policistico (con tutte le sue varianti e tipologie cliniche, ormonali ed ecografiche).

Gli esami cui sottoporsi, visto che se vi fosse, l'ovaio policistico è condizione non guaribile, dipendono dalle finalità che si vogliono perseguire e, quindi, dalle tipologie dei trattamenti che dovranno essere effettuati.
Saluti