Utente 309XXX
Buongiorno
sono una donna di 35 anni e soffro di pcos. Cerco una gravidanza da 2 anni, ho fatto diverse stimolazioni ormonali per indurre l'ovulazione, ma adesso mi attendono purtroppo tecniche di pma maggiori. Lo spermiogramma del marito in questi 2 anni, è sempre stato buono e costante.
I miei dosaggi ormonali a Settembre dello scorso anno in 4 giornata erano:
AMH 14,75 ng/ml
FSH 6,24 mUI/ml ***
LH 16,96 mUI/ml ***
prolattina 10,84 ng/ml
testosterone 0.40 ng/ml
cortisolo 12,1 mcg/dl
Dhea solf. 200mcg/dL (riferimento donna 60-151) ***
17 beta estradiolo 89 pg/ml

Nonostante questi valori fuori dai range per LH, FSH, DHEA's, in 17 giornata ho ovulato spontaneamente per la prima volta da quando ho sospeso la pillola.

Ho ripetuto i dosaggi questo Agosto, sempre in 4 giornata, ma solo per i valori fuori dai range e i risultati sono stati:
FSH 5,7
LH 8.2
DHEA's 137
stesse unità di misura di cui sopra.
Vedrò la mia ginecologa a Settembre, ma nel frattempo ci tenevo a sapere se posso vederci un miglioramento in questi risultati recenti.
Ho da sempre avuto LH circa triplo di FSH, e qui invece LH non è neanche doppio, pur non essendo risultati ottimali, ho qualche chance di ovulare ancora spontaneamente?
Per completezza specifico che seguo da Marzo una dieta specifica per pcos, nonostante io sia piuttosto magra (1,56m per 44kg), la mia dietologa mi ha prescritto una dieta a basso indice glicemico, ricca di grassi (oliva, avocado, pesci grassi, cocco) e proteine animali, niente latte o derivati. Assumo inositolo.
Grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Manuela Steffè

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
MONTEROTONDO (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Salve,
come lei ha ben capito la micropolicistosi ovarica.... non è solo un problema ovarico!!!! Ma anzi, è una condizione metabolica che coinvolge anche altri ormoni oltrechè l'utilizzo degli zuccheri e la sintesi dei grassi in tutto il corpo!
Strano da credere, ma spontaneamente le PCOS complesse migliorano lievemente con l'età.... e quindi anche la possibilità di avere cicli più regolari ed ovulatori. Purtroppo però... l'età anagrafica progredisce anche per il singolo uovo! Pertanto il consiglio migliore che potrei darle è quello di procedere ad effettuare una fecondazione in vitro, considerando proprio una serie di motivi :
1) la sua età è ancora molto buona per poter sperare in un ottimo risultato;
2) è entrata nell'ordine di idee giusto! con un discreto sacrificio a seguire un regime dietetico adeguato che certamente le giova in generale ma ancor più in caso di stimolazione ovarica e di successiva gravidanza;
3) come lei ha notato, la prevalenza dell'LH sull'FSH si è ridotta.... e certamente anche altri equilibri ormonali - non indagati- sono migliori : ciò potrebbe predisporre anche ad ovulazioni spontanee (come ha già notato) ma certamente è conveniente nel caso decida di procedere con la fecondazione assistita;
4) ... per la quale è utile effettuare una stimolazione ovarica con farmaci, che nel suo caso devono essere usati con somma maestria, considerando il precedente dosaggio alto di AMH (=14).
In conclusione, vi consiglio di iniziare a conoscere uno o più centri di PMA e confrontarvi con i colleghi esperti del settore per poi decidere quando, dove e come procedere. Nel frattempo.... ovviamente continua ciò che sta già facendo e se "vede" altre ovulazioni approfitta!!!
In bocca al lupo!
Dr.ssa Manuela Steffè

[#2] dopo  
Utente 309XXX

Gentile dottoressa Steffe'
La ringrazio per la risposta è stato davvero esauriente.
con Settembre chiederò di essere inserita in lista per la fivet, incrocio le dita!