Utente 390XXX
Salve, tempo fa avevo scritto qui chiedendo a dove mi dovevo rivolgere per una malformazione ai condili.. e mi e' stato detto di rivolgermi ad uno gnatologo. La situazione ora e' peggiorata insieme ai dolori e alla impossibilita' di mangiare normale. Quando ho fatto la visita dallo gnatologo mi e' stato detto di sistemare dei denti dove ho qualche caria e poi di tornare a fare una visita (in reparto di chirurgia maxillo facciale in Italia) ora mi sono trasferita in Olanda dove ho effettuato delle visite in ospedale e il dentista dopo aver compilato dei fogli con scritto il
mio problema mi ha mandato da un chirurgo per valutare il problema meglio, hanno riscontrato
che il mio condilo destro e'' cresciuto piu del dovuto e quindi spinge la mascella nella parte
destra causandomi questa malformazione. Il chirurgo mi ha dato tempo un anno di valutare se il
condilo in questione cresce ancora o si e' fermato, di contattara tramite il dentista un ortodontista e in ogni caso si effettuera'' una condilectomia.. Chi puo''spiegarmi in cosa consiste e come mai ho bisogno di un ortodontista? Cosa succedera' dopo la condilectomia? Avro' bisogno di un apparecchio?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Ventucci
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Gentile utente quando si sospetta una asimmetrica crescita dei condili mandibolari vanno eseguiti esami strumentali che documentano una maggiore attività di un condilo rispetto ad un altro. Se lei ha notato una recente comparsa di asimmetria non aspetterei un ulteriore anno. È importante capire se il condilo è ancora in crescita in modo da poter intervenire. Far passare tempo potrebbe significare dover fare oltre all'intervento di condilectomia anche un altro intervento. Sicuramente sarà necessario un trattamento ortodontico. Non voglio essere stato troppo brusco ma vorrei essere stato chiaro sul fatto che è una situazione che va studiata bene. Ovviamente io non lho visitata e quindi mi mancano tante informazioni per poter essere più preciso.
mi raccomando faccia, il prima possibile, una visita maxillo facciale.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Ultimamente ho problemi a masticare per il dolore e ogni tanto sento la mascella che scrocchia. Qui in olanda sono in in cura da un dentista/gnatologa che mi ha detto dopo una accurata pulizia dei denti e chiusura di qualche carie posso fare una visita dall'ortodontista e poi programmare l'opererazione.. Dopo l'operazione la convalescenza com'e? Dovro' fare riabilitazione? Avro' bisogno di un apparecchio?
[#3] dopo  
Dr. Enzo Ventucci
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Come le dicevo dipenderà tutto dell'operazione che il chirurgo stabilirà di fare dopo una visita e la valutazione dell'esame che le accennavo. Purtroppo al momento ancora non ha una diagnosi e quindi non si può parlare di terapia. Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Un condilo più grande dell'altro è un sintomo di malfunzionamento dell'apparato orale.
Ciò avviene più che altro a causa di una masticazione monolaterale che dura da troppo tempo.

In se non rappresenta un problema, né è causa di dolore o di sintomi.
Non va toccato, in pratica.

E' assolutamente controindicata una terapia ortodontica.
I denti NON VANNO SPOSTATI, almeno non finché lei è in queste condizioni.

Le occorre uno GNATOLOGO, non uno PSEUDO-gnatologo autoreferenziato che fa una pulizia, due carie e poi invia ad altro specialista.

Occorre, in sostanza, instaurare una adeguata terapia gnatologica (che NON E' nè ortodontica né chirurgica) che le consenta di recuperare la FUNZIONE della bocca ora compromessa che le permetta una masticazione bilaterale.

Una volta scomparsi i sintomi, una volta che con la terapia gnatologica lei starà bene senza dolori e senza rumori vicino all'orecchio, si potrà eventualmente spostare i denti (apparecchio) o operare (chirurgo maxillo-facciale).
NON PRIMA.

Qui qualche informazione in più sulla figura dello gnatologo:
www.studioformentelli.it/pagine/articoli/lo-gnatologo-questo-sconosciuto
[#5] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Ho parlato con il chirurgo e mi ha spiegato che ho una asimettria mandibolare.. e una prima classe scheletrica. Mi ha suggerito l'operazione che subiro dopo aver applicato un apparecchio e si decidera' quando farla. La mia domanda e' con la sistemazione della mandibola anche i condili saranno a posto? o e' necessaria anche la condilectomia?
[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Risposta a entrambe le domande: ne dubito molto, ma non l'ho visitata.

Ma penso che lei non abbia letto il link che le ho indicato.