Utente 381XXX
Gentile Dottore,
ho avuto un rapporto orale passivo non protetto con una persona a rischio.
Dopo 4 mesi dal rapporto i risultati ho i seguenti risultati:
- HIV _____negativo
- HBV ____ negativo
- HCV _____negativo
- Sifilide ____negativo
Attraverso il Tampone Uretrale
- Gonorrea____ negativo
- Clamidia_____ negativo
- Micoplasma___ negativo
- Colturale Miceti ____negativo

Praticamente tutto negativo

Dopo il rapporto a rischio mi sono lavato spesso il pene ma ho cominciato a notare un arrossamento del glande (senza nessun sintomo). La mie domande sono le seguenti:
a) può essere stata la troppa igiene intima? Se è si, cosa dovrei fare adesso?
b) può essere stato lo stress visto che sono una persona molto ansiosa?
c) La Balanite va esclusa visto che sia la Clamidia e i Miceti sono negativi?
d) devo fare qualche altro tipo di esame? Se è si, quale?
e) Secondo Lei quale può essere la causa? e cosa mi consiglia?

La Ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Utilissima la visita dermovenereologica per capire se il suo quadro rientra in una balanopostite di natura da determinare o in altre condizioni.
Consiglio di evitare nel frattempo i rapporti protetti.
Cari saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per la risposta ma potrebbe gentilmente rispondere alle mie domande? (Per riuscire a capire meglio)
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le risposte positive alle sue domande sono tutte possibili, per questo le ho consigliato la visita!
[#4] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per la risposta anche se mi aspettavo però delle risposte più complete (che mi potessero dare dei consigli). Del tipo:

a )Si, può essere stata troppa igiene intima che porta per esempio al danneggiamento del film idrolipidico, assottigliamento della mucosa del glande, ect. La Mucosa del glande impiegherà normalmente tot giorni per ritornare nello stato iniziale ma può usare i seguenti prodotti per accelerare il tempo di guarigione (Es: Balanil, ect)

b) Troppo stress? Si / No

c) La Balanite (e sopratutto la balanopostite, visto che il prepuzio non è infiammato) da clamidia o da candida può essere esclusa perche in assenza di candida e di clamidia nel meato uretrale non possono essere localizzate a livello del glande e specialmente del solco balano-prepuziale.

d) Qualche altro esame? HSV di tipo 2 ma se l'avrebbe avuta se ne sarebbe accorto (anche per il dolore) e HPV ma se non ci sono condilomi visibili può evitare. Comunque senza visitarla non le posso dire nulla, ma quando andrà alla visita dermovenereologica, il collega la saprà sicuramente guidare.

e) Da cosa può essere causato normalmente? Da XXX, YYY; ect , che comunque potrà chiedere al collega nella visita se si possono escludere

Mi scuso se mi sono permesso ma non potrebbe darmi adesso delle risposte in questo modo?
La visita farò ma vorrei capire meglio.

Spero che mi risponda

Grazie tante e mi scusi di nuovo
[#5] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Salve Dottore,
ho fatto la visita dal Dermatologo e mi ha detto che non ho nulla e che il rossore (leggero) che vedo non è sicuramente dato da MST.
La cosa che non riesco a capire è:
a) Come mai questo rossore che ho mi è comparso dopo 3/4 giorni dal fellatio ricevuto e è ancora presente dopo 5 mesi?
b) Visto i risultati della Clamidia, Micoplasma e Colturale Miceti, tutti negativi, questo arrossamento da cosa può essere causato?
Infine mi ha detto che HSV - II, se non ho avuto ulcere visibili e doloranti si può escludere e durante la visita ha escluso la presenza di condilomi. Le domando se una visita ad occhio nudo senza usare peniscopia - acido acetico, può essere considerata affidabile.

La Ringrazio
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Assolutamente affidabile: la cosa importante è che lei abbia effettuato la visita che serviva! Direi di stare sereno e in caso di ulteriori dubbi di riferirsi direttamente al suo curante. ancora saluti.
[#7] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per la risposta
Posso escludere Balanite e Candida visto che il tampone uretrale per la clamidia, micoplasma e colturale micetti sono risultati negativi?
È d'accordo anche sulla questione HSV II? (Sul dolore e su l'aspetto visivo)
Grazie
[#8] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Dottore mi scusi ma l'arrossamento leggero del glande e del prezioso (balanopostite) può essere dato da HSV di tipo II ?
Grazie
[#9] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Mi basterebbe sapere se l'Herpes genitale manifesta sintomi e lesioni evidenti. C'è molta confusione su questo argomento.

Oppure mi basterebbe sapere se la balanopostite de Herpes se non curata può rimanere visibile per tutti questi mesi.

La prego risponda, non stiamo giocando.

Grazie
[#10] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non giocando appunto, segua il mio consiglio di recarsi dal Venereologo e di seguire i suoi dettami. Continuare a immettere domande via internet non le sarà più di ausilio vista questa sua imponente ansia.
Cordialità