Utente 979XXX
Gentili dottori, sono una donna di 43 anni, alta 1,50 normopeso (51 kg). Pratico regolarmente la corsa, 10 km per 3-4 volte alla settimana. Ho eseguito un test da sforzo sulla ciclette, Il risultato è questo:
Max carico 9.7/120W (107) Mets/w
Max fc/bpm 167 (177)/min
Max PA/mmhg 140/80 mmHg
Max PAxFC 233 mmHg/min
Min PAxFC 76 mmHg/min
DP-Factor 3.1
Superf corp. 1.445 m²
PWC 150/170 63/130w
PWC rel 1.24/2.55 W/kg
potenza limite 2.4 W/kg
Riposo 0:26
tempo lavoro 6:58
tempo recupero 5:15
tempo totale 12:39
Interpretazione:
test per attività sportiva
test massimale negativo per ischemia e aritmie
eccessivo incremento cronotropo sotto-sforzo

Mi hanno consigliato di controllare il funzionamento della tiroide in quanto i miei battiti aumentano in fretta ed il recupero è lento.
Quali altri esami potrei fare?
Posso continuare a correre?
Cordiali saluti, Elisa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signor
se non l'ha fatto, per completezza direi che sia più il caso di fare un ECOcardiogramma. Per sua tranquillità può anche fare il dosaggio degli ormoni tiroidei, ma ho qualche perplessità che sia questa la causa del riscontro perchè differentemente dovrebbe avere i battiti elevati già prima di eseguire il test (e questo un Holter ECG può confermarlo o escluderlo). Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 979XXX

Iscritto dal 2009
Grazie, gentile dottor Rillo. Il fatto che sull'interpretazione ci sia scritto "test per l'attività sportiva" è "un'idoneità"? In ospedale mi hanno detto che potevo continuare a correre, mi suggerisce di temporeggiare e fare l'ecocardiogramma?
[#3] dopo  
Utente 979XXX

Iscritto dal 2009
Grazie, gentile dottor Rillo. Il fatto che sull'interpretazione ci sia scritto "test per l'attività sportiva" è "un'idoneità"? In ospedale mi hanno detto che potevo continuare a correre, mi suggerisce di temporeggiare e fare l'ecocardiogramma?
Grazie, Elisa
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il test è per avere l'idoneità...è chiaro di per se non rappresenta un'idoneità...forse un'ecocardiogramma è consigliabile anche ai fini dell'idoneità e non solo per i sintomi dei quali soffre.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 979XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore, oggi sono stata dalla mia dottoressa che mi ha prescritto la visita cardiologica. Parlando le è venuto il dubbio che, dopo la mia donazione di sangue effettuata il 19 settembre, io possa essere diventata anemica. Il valore dell'emoglobina pre-donazione era 12,8 (12,5-15). L'ematocrito era 39,8 (37-47). Ho donato 450 ml. Secondo lei è possibile ci sia un rapporto tra la donazione e l'aumento della frequenza cardiaca sotto sforzo? Il periodo coincide. A riposo (seduta sul divano) i miei battiti vanno dai 60 ai 75,ma poi anche la camminata li fa alzare come se io non fossi allenata. Per precauzione non correrò fino alla visita cardiologica.
Grazie, cordiali saluti, Elisa