Utente 394XXX
Buongiorno. Avrei alcune domande sulla terapia di stimolazione per IUI con punture di Gonal F 900 (dosaggio da 75) e Gonasi per fare scoppiare i follicoli dopo monitoraggio ecografico:

1. le punture di Gonal influenzano gli stick persona, il muco e la temperatura basale che normalmente servono ad individuare l'ovulazione?
2. con questa stimolazione l'ovulazione, che è indotta, pilotata etc, cambia rispetto all'ovualzione "naturale"?
3. Cioè, se io prima ovulavo tra la 12 e 13 giornata da inizio ciclo, con la stimolazione questo può cambiare?
4. Stessa domanda per la fase luteale che da sempre era di 14/15 giorni. Può cambiare a seguito della stimolazione?
Dal dottore che mi sta seguendo per la iui non riesco a capirlo perchè dice e non dice.
Grazie per chi mi vorrà rispondere.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1, il GONAL è utilizzato per stimolare l'ovulazione e quindi sicuramente la influenza in senso positivo, con tutti i parametri utilizzati per evidenziarla.
2. cambia l'ovulazione perchè è pilotata , ma l'evento è lo stesso.
3 sicuramente il giorno di comparsa dell'ovulazione potrebbe cambiare.
4. una buona ovulazione porta ad una formazione di un corpo luteo adeguato con una produzione di progesterone adeguata , ma la durata della fase luteale non è segno importante per la produzione di progesterone.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Grazie gentile dott. Blasi per la pronta risposta.Tuttavia, a causa della mia inesperienza nello spiegarmi, credo di non aver ben capito una cosa. Il mio obiettivo era capire in che modo gonal f influenza temperatura basale, stick e muco. Quello che non capisco è se, facendo stimolazioni per una IUI, questi "strumenti" sono falsati. Cioè è possibile che indichino ovulazione prima di quella effettiva? Lo chiedo perche la volta scorsa nella mia iui io penso di avere ovulato ancora prima di fare la puntura di gonasi come da indicazioni del centro che mi segue e che mi aveva fatto il monitoraggio. Ho il dubbio Dato che mi fecero ultima eco di giovedi mandandomi direttAmente al martedi uccessivo per l'inseminazione. Io credo invece di avere ovulato prima (tra stick muco etc) ma non avevo modo di saperlo non avendo piu fatto eco (il centro non mi fa ecografi il giorno della iui perche dice che il gel non va bene se trasportato durante l'inseminazione).
Le chiedo scusa per le spiegazioni complesse ma non mi è facile per iscritto.
Grazie anticipatamente per ogni risposta.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile utente ,
Fa testo il dato ecografico dell'ovulazione , che viene stabilito dalle dimensioni del follicolo dominante, molto più veritiero degli stick.
Ora ho compreso il senso della sua domanda.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille Dott. Blasi. Anche a me ora è più chiara la risposta.
Chiedo un'altra cosa. Come si fa ad essere sicuri che il momento giusto per fare la IUI è quasi 40 dalla puntura di Gonasi? E se il follicolo dominante fosse scoppiato prima? Mi fecero fare Gonasi di sabato sera e poi iui martedì metà mattinata, con un follicolo di 16.5 all'ultima eco del giovedì e ultima puntura di gonal f (di 75 u.i per tutto il periodo) il venerdi.
Le tempistiche mi sono un pò oscure a maggior ragione se, come mi ha ben spiegato lei, muco e stick non sono del tutto veritieri.
Grazie di nuovo.
La terrò informata su cosa succede.