Utente 396XXX
Gent.li medici, circa 5 giorni fa, successivamente ad un pianto, ho notato la rottura di un capillare proprio sotto l'occhio. Mi era già capitato in precedenza, che per effetto di un trauma si formassero, nella stessa zona, capillari grandi quanto una capocchia di spillo, salvo riassorbirsi nel tempo. Quest'ultimo però è più grande e mi preoccupa la possibilità che il segno sia permanente. Vorrei un vostro parere.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile signora, se trattasi di un capillare che si è rotto in corrispondenza della palpebra superiore inferiore direi che non ci sia da preoccuparsi questo ematoma sarà facilmente riassorbito: consiglio ovviamente la visita dermatologica per comprendere se il pannicolo palpebrale necessiti di terapie integrative ristrutturanti per una migliore difesa dello stesso.

Carissimi saluti.

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Laino, la ringrazio per la risposta. Il capillare si trova a fine palpebra inferiore - inizio zigomo. Per questo sono preoccupata, anche perché ormai è passata quasi una settimana e il capillare non è scomparso. In effetti soffro di fragilità capillare e dietro suo consiglio vedrò bene di rivolgermi ad un dermatologo.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Molto bene: nessun ansia immotivata ovviamente!

Dr Laino
[#4] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Gent.le Dr. Laino, purtroppo il capillare non è scomparso. Il dermatologo mi ha spiegato che in realtà si tratta di una dilatazione capillare e che probabilmente resterà così. La aggiorno per chiederle se fosse possibile rimediare con un trattamento laser.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In teoria è possibile con laser vascolari, ma non conoscendo il caso non posso essere vincolante

cari saluti