Utente 399XXX
Salve!
Ho avuto un rapporto non protetto l'1 gennaio con eiaculazione avvenuta esternamente, in seguito alla quale tuttavia c'è stata una seconda penetrazione.
Ho assunto la pillola ellaone dopo 36 ore dal rapporto a rischio e il mio ultimo ciclo risale all'11 dicembre (ciclo di 26 giorni circa ma non sempre molto regolare).
Il ciclo sarebbe dovuto arrivare ieri ma ad oggi ho piccole perdite ematiche di colore e flusso molto diversi dalle normali mestruazioni che continuano da diversi giorni con diverse interruzioni.
Sono molto spaventata per via di queste perdite che temo possano essere di impianto piuttosto che da pillola.
Vorrei sapere quanto è probabile che io sia rimasta incinta.
Grazie mille per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il comportamento è stato corretto per quanto riguarda la contraccezione d'emergenza (ella one) e della tempistica di assunzione , cioè entro 5 giorni dal rapporto non protetto.
E' veramente difficile abbattere questa "leggenda metropolitana" delle perdite da impianto che presuppongono una fecondazione certa a meno di 3 settimane dal rapporto "inquisito " . Non accettate passivamente questi catastrofismi messi in giro da persone non qualificate.
SALUTONI
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore per la confortante risposta!
Non essendo tuttora arrivato il ciclo è possibile fare un test di gravidanza il 12 (dopo 6 giorni di ritardo e 12 giorni dal rapporto) per poter estirpare ogni mio dubbio?
Grazie mille ancora
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
CERTO !