Utente 397XXX
Salve e grazie in anticipo per il vostro aiuto,avrei due domande da fare:

1) In natura è possibile ovulare durante i primissimi giorni di flusso mestruale (secondo/terzo/quarto) o è un controsenso? Per quanto anticipata un'eventuale ovulazione richiede comunque un minimo di giorni prima di attuarsi?

2) Mettiamo il caso che si abbia un rapporto a rischio oggi,e tra una settimana esatta si presenti il normale ciclo mestruale..il rischio gravidanza è scongiurato (e se si,perchè?) o un'eventuale ovulazione molto anticipata,che si presenta proprio durante il flusso (di cui la domanda sopra) potrebbe far sussistere un po' di rischio?

Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1) impossibile una ovulazione durante il flusso mestruale, , per precoce che sia questa ovulazione .
2) se in questi casi invece è presente una ovulazione tardiva potrebbe insorgere una gravidanza indesiderata, e le posso garantire che nella pratica ambulatoriale come medico non obiettore , questo evento si è verificato frequentemente .
Questo è il fallimento dell' OGINO- KNAUS
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore,no,non è mia intenzione utilizzare il metodo Ogino,e non lo è mai stato.
Ma forse non mi sono spiegato bene: se si ha un rapporto "a rischio",e dopo una settimana esatta si presenta la normale mestruazione,il rischio è scongiurato? Se si,perchè? O si deve aspettare il ciclo successivo?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Rispondo : se non si conosce il momento esatto della ovulazione è impossibile rispondere a questa domanda.
[#4] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Un'ultima domanda,non capisco se sia una leggenda metropolitana o meno:
Un contatto superficiale di un secondo tra un pene umido di sperma e le labbra vaginali,porta effettivamente ad un rischio di gravidanza o al di la.delle dicerie senza un rapporto penetrativo una gravidanza è utopistica?
[#5] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Sareste così cortesi da potermi togliere questo dubbio?

Grazie in anticipo!
[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non c'è risposta standard in questi casi: liquido spermatico?preiaculatorio?, lieve contatto? Contatto un po' più profondo ?
Non vorrei giustificare molti atteggiamenti sbagliati in molti che ci leggono
[#7] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Mettiamo il caso di pene (nello stato flaccido) leggermente umido di liquido spermatico sulla punta del prepuzic,inavvertitamente venuto a contatto per una frazione di secondo con gli organi genitali esterni femminili e subito ritratto,quindi non profondo. Ripeto: punta del pene in stato flaccido con genitali esterni femminili,senza un millimetro di penetrazione.
In questo caso?
[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Veramente difficile l'insorgenza di una gravidanza
[#9] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore.
Ma se dopo una settimana dopo tale "rischio" si presenta il normale flusso mestruale (per durata e quantità) si può stare tranquilli o bisogna attendere la mestruazione successiva?
[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema
[#11] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore,sarebbe cortese da rispondere a due domande?

- Gli spermatozoi vivono più giorni SOLO in presenza di muco fertile? Possono vivere più di 5 giorni?
- Il muco cervicale fertile scompare immediatamente dopo l'ovulazione? In che arco di tempo? O può rimanere muco fertile dopo l'ovulazione?

Grazie ancora