Utente 924XXX
Salve,
vi contatto perchè sono in ansia per mio marito, ha 35 anni e gli è stata diagnosticata un'azoospermia secretiva nel 2014 dopo una biopsia testicolare con esito negativo e molti esami tra cui anche quelli genetici che non hanno dimostrato nessun problema, ora nell'ultima ecografia fatta pochi giorni fà l'andrologo gli ha detto che ha testicoli molto ridotti ml 5.1 dx e 4.2dx ( nell'altra fatta ad Ottobre in un altro istituto c'è scritto:nei limiti per dimensioni DL tset.dx.mm 31 test.sn mm 27 però poi abbiamo preso appuntamento dall'andralogo per farla visionare e quest'ultimo gli ha prescritto una serie di analisi oltre adi soliti fsh e lh , più spermiogramma che sono dei markers tumurali ( LDH, a- fetoproteina e B-HCG) io sono nel panico!!! Dopo la biopsia testicolare c'è stato sempre consigliato di fare un controllo ecografico ( sempre eseguito) periodico viste le ridotte dimensioni dei testicoli ma mai ci hanno prescritto queste analisi, inoltre, per non farci mancare nulla sempre nell'ultima visita risulta anche una epididimite.
Già sapere di non poter avere bambini è dura da affrontare spero solo di non dover combattere con qualche altra "situazione più grave" ma se dall'ecografia non risultano noduli è comunque possibile sviluppare il tumore????? Grazie comunque

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
si tranquillizzi: in assenza di lesioni identificabili ecograficamente, quegli esami poco vogliono dire.
[#2] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio infinitamente per avermi risposto, mio marito è tranquillo perchè si sente bene e non ha nessun fastidio ma io mi sono molto impressionata dato che dal 2013 che siamo in giro per vari ospedali in Italia per cercare di definire il problema della sterilità e mai nessuno specialista ci aveva prescritto questi makers. Mi permetto di farle un ulteriore domanda: Lei sà dell'esistenza di punture ormonali per ripristinare la fertilità? perchè gli hanno proposto anche questa strada a mio marito ma non ne avevamo mai sentito parlare.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
il ripristino almeno parziale della spermatogenesi nell' azoospermico può avvenire solo nei casi di varicocele, inversione del rapporto testosterone estrogeno, ipogonadismo iponadotropo.
Per cui invii esame ecodoppler me dosaggi ormonali che le so dire.
[#4] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
ok le riporto i dati dell'ultimo ecocolordoppler scrotale e penieno effettuato il 26 Gennaio 2016 nella nostra città:
volumetria (ml) testicolo destro 5.1 testicolo sinistro 4.2
entrambi di volume estremamente ridotto ad eco struttura nella norma. Non aree focali evidenti. Esiti bilaterali di epididimite. Deferenti lievemente dilatati.
Nell'ecocolordoppler scrotale effettuato ad Ottobre 2014 a Firenze risultava un varicocele sinistro di IV sec.Sarteschi con diagnosi di : paziente con verosimile sindrome a sole cellule del sertoli e ipogonadismo ipergonadotropo in corso di conferma.
i dosaggi ormaonali di Ottobre 2014 sono:
FSH 25.5 U/L
LH 10.4 U/L
TESTOSTERONE 14,5
SHBG 21.3

Nei prossimi giorni dovrà nuovamente eseguire i dosaggi ormonali e uno spermiogramma...ma lo spermiogramma a cosa serve se la diagnosi è di azoospermia secretiva???? da quello che ci hanno sempre detto non si risolve !!!
Grazie per la sua disponibilità

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lasce perdere e si valuti l' opportunità di esplorazione chirurgica alla ricerca di spermatozoi epr poi eseguire fecondazione assistita,
[#6] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille, quindi queste punture di ormoni che ci hanno palesato non servono a nulla, come già pensavamo io e mio marito. Comunque lui ha già eseguito una biopsia testicolare per la ricerca degli spermatozoi in entrambi i testicoli con il seguente responso:"0" e l'esame microscopico a fresco di tessuto bioptico non ha evidenziato la presenza di cellule della linea germinale spermatogenetica.Visto l'esito ci siamo rassegnati ma sinceramente non capisco perchè creare inutili" spiragli" in una coppia che già ha dovuto affrontare un percorso così difficile e doloroso.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Allora si faccia inviare referto istologico definitivo del prelievo: quello su tessuto fissato, non su fresco. DEVONO averlo fatto.
[#8] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
eccolo: referto istologico di materiale inviato di entrambi i testicoli:
prelievo coartato ed artefatti di natura tecnica che consentono una valutazione completa della maturazione dell'epitelio germinativo. Le alterazioni morfologiche rilevate orientano verso una sertolizzazione di alemeno una parte dei tuboli con cospicuo ispessimento membrane tubolari. Non evidenziabili segni di spermatogenesi.
La ringrazio molto per la sua attenzione e disponibilità come potrà immaginare avere anche un piccolo lumicino di speranza ci riempirebbe il cuore di gioia dopo tanta amarezza, ma di punture non ne avevamo mai sentito parlare.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
visto l' esame non vale la pena ritentare tentativo chirurgico di recupero spermatozoi. Scusi se sono diretto, ma è così.
[#10] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
Io la ringrazio , invece, oltre che per avermi tranquillizzato sulle analisi che deve eseguire mio marito proprio per essere stato diretto perchè è la stessa conclusione a cui è arrivato lo specialista a cui ci siamo rivolti per la sterilità ma allora mi domando perchè ci hanno proposto queste punture ??? e ancora spermiogramma???? che senso ha continuare , capisco le visite e le ecografie di controllo ma il resto sinceramente no...
Grazie ancora
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Neanche io signora. Poi di ecografie direi che ne ha già fatte abbastanza.