Utente 402XXX
Salve chiedo un parere per conto di mia mamma,al momento prende una volta al giorno una Cardioaspirina e una capsula di Atovarstatina ,avendo il medico riscontrato delle placche alle arterie carotidi,vorrei gentilmente sapere se è possibile sotituire l'atovarstatina (sintetica) in quanto ho letto che alla lunga può portare altre malattie, con altra medicina naturale o qualche integratore?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
QUALI altre malattie di preciso pensa che possa portare l' Atorvastatina "alla lunga"?

Tra le medicine naturali va per la maggiore il riso rosso fermentato; peccato che in realtà funzioni perché contiene comunque una statina (la lovastatina). Quindi sempre di statina si tratta, e gli effetti collaterali sono uguali a quelli delle altre statine.

C'è una diffusa e immotivata paura nei confronti dei farmaci "di sintesi" rispetto agli integratori naturali.

Ma è una cosa senza senso.

La maggior parte dei farmaci derivano da composti naturali che hanno effetti farmacologici.
Però, in natura la sostanza attiva si trova mescolata a diverse altre sostanze che non servono e magari possono anche fare male. Inoltre, la sostanza naturale -se derivata da una pianta- può avere concentrazioni molto diverse a seconda di dove è stata coltivata la pianta; e la quentità di principio attivo varia moltissimo con il metodo di estrazione (pensiamo semplicemente alla teina e alla caffeina contenute nelle foglie di tè: a seconda che le foglie vengano fatte bollire o lasciate in infusione in acqua più o meno calda, e a seconda del tempo in cui sono lasciate nell' acqua ci sarà più o meno sostenza nell' acqua. questo è facile da verificare con un esperimento casalingo, visto che il sapore cambia).
Invece nei farmaci di sintesi il principio attivo che si vuole sfruttare è separato dagli altri, dosato accuratamente e preparato in una formunlazione che ne garantisce il miglior assorbimento.

Se sua madre assume ogni giorni tot mg di atorvastatina sa esattamente che cosa assume. Potrebbe mangiare riso rosso, ma non saprebbe quanta lovastatina assume (in quuanto dipende dalla quantità di riso, da come lo cuoce: con quanta acqua, per quanto tempo....)

Quello che può fare IN PIU' è mangiare pesce azzurro almeno due volte alla settimana, cereali integrali, legumi, molta frutta e verdura, camminare a passo veloce almeno mezz' ora al giorno....
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per il chiarimento ,le volevo chiederle un'altra cosa,mia mamma assume l'atovarstatina la sera dopo cena,la suddetta medicina può portare disturbi al sonno ,quali sogni strani ,confusionali,mi dice che le capita molto spesso

La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non ho mai sentito nessuno lamentarsi di disturbi del sonno. Le statine vengono assunte di sera perché l' effetto e maggiore.
[#4] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio :)