Utente 395XXX
Mi è stato diagnosticato un distacco posteriore del vitreo, causato da un'improvvisa disidratazione. Sono miope e astigmatico, avevo già mosche volanti che sono un po' peggiorate ma non mi danno molto fastidio. Il vero problema sono gli aloni intorno alle fonti luminose che stanno peggiorando sempre di più. Mi hanno raccomandato optovitreo, lo sto prendendo ma non vedo effetti.

Ho notato che l'unico modo per vederci bene è guardare ad occhio nudo attraverso un buco fatto con le dita e mettere l'altra mano avanti (riduce la luminosità della fonte, e quindi toglie l'alone). Esiste una lente che simula questa correzione particolare? Devo sicuramente cambiare occhiali (miopia leggermente peggiorata, e con le lenti di prova il difetto viene pazialmente corretto) ma voglio prima sincerarmi. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Valerio Bo
24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, il distacco posteriore di vitreo può giustificare le mosche volanti che lei vede, mentre reputo che la percezione di aloni intorno alle fonti luminose sia da imputare ad un cambiamento della refrazione, o comunque ad una ametropia non perfettamente corretta (per esempio un peggioramento della miopia).
Il motivo per cui lei vede meglio attraverso un "buco fatto con le dita" è dovuto al principio ottico del foro stenopeico, utilizzato abitualmente da noi oculisti e che avvalora la tesi di cui sopra.
Il mio consiglio è quello di fare un esame della vista dal suo oculista di fiducia che saprà darle indicazioni precise a riguardo.

Resto a disposizione,