Utente 365XXX
Buongiorno, vi scrivo per avere un chiarimento: avevo due verruche, una sotto l'alluce del piede destro e una sotto l'indice del piede sinistro. Ho fatto un'intervento di criochirurgia il 28/01 a cui sono seguiti 10 giorni di bagni in acqua tiepida con sale ogni sera. Quindi si sono sgonfiate le bolle emorragiche su entrambe le dita ed è passato il fastidio durante la camminata. Tuttavia, mentre la verruca sull'alluce si presenta come un vescichetta piatta e bianca con crosticina marroncina, sull'altro dito si presenta una chiazza violastra (penso dovuta a sangue essiccato o al fatto che é pelle ustionata) con la parte centrale di colore viola scuro che al tatto sembra più dura della parte di pelle attorno. Questa quindi è la mia situazione ad oggi, 21/02. Dunque vorrei chiedervi se secondo voi è normale che ci stiano mettendo così tanto a guarire e se stanno guarendo bene e soprattutto se posso tornare a fare allenamento senza preoccuparmi delle vescichette. In particolare se posso tranquillamente giocare una partita di calcetto i se è meglio aspettare che si stacchi la crosta. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent. Le pz
Un decorso di circa 4 settimane può certamente essere normale con la crioterapia.
Non sarà però il caso di traumatizzareo la zona fino a che non si sia ricostituito l'epitelio , ed anzi mantenere un buon grado di disinfezione.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per il consulto. Buona giornata