Utente 379XXX
Gentili Specialisti di Medicitalia,
la mia ragazza,da circa 15 giorni,si è accorta di avere una cisti sottopelle sul sedere,in una zona molto MOLTO fastidiosa (in prossimità dell'ano).Si è recata dal suo medico curante che le ha prescritto una terapia a base di macladin,impacchi di acqua e sale e una crema.Dopo una settimana è tornata dal medico che ha constatato la diminuzione significativa della cisti e ha dunque eliminato il macladin dalla terapia,consigliandole di continuare solo con la crema e gli impacchi.Il problema è che,tempo due giorni,la cisti è tornata più grande di prima ed ora è davvero dolorosa:non riesce a stare seduta o a camminare perchè le fa un male cane.E' tornata dal medico che le ha detto che probabilmente dovrà subire un'operazione e le ha prescritto delle siringhe di rocefin.Ora,mi sono rivolto a mia zia (infermiera in pensione) per farle fare le siringhe,ma si è rifiutata perchè,a sua detta,il rocefin è un antibiotico molto forte e può portare problemi seri nelle persone con allergie.La mia ragazza,nello specifico,è allergica al polline e alla polvere.Il medico le ha prescritto l'antibiotico ma non si è preoccupato di chiederle se fosse allergica o meno a qualcosa.Cosa possiamo fare?Dobbiamo rivolgerci a uno specialista?Nel caso,un chirurgo o un dermatologo?Se il dolore persiste,conviene portarla al pronto soccorso?E per quanto riguarda il rocefin?Scusate ma non so davvero più che pesci prendere.Vi ringrazio molto per il vostro tempo,attendo con ansia una risposta.Cordiali saluti,
Francesco.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Consiglio per la diagnosi di precisione la visita dermatologica e l'esclusione di una idrosadenite suppurativa

cari saluti
Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Ci siamo recati oggi da mio cugino (dermatologo),il quale ci ha consigliato di seguire la terapia del medico curante e procedere con le siringhe di rocefin.Abbiamo sentito anche il parere di un altro medico (generico) che,invece,ci ha consigliato di visitare un chirurgo per effettuare un'incisione.Non è stata effettuata l'ecografia,ma pare si tratti di un ascesso perianale.Cosa mi consiglia di fare? Ho paura che il rocefin,essendo un antibiotico molto forte,possa portare effetti collaterali indesiderati..c'è correlazione tra l'allergia ai pollini e il suddetto antibiotico?Grazie molte dottore,scusi ma non so davvero che pesci prendere.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Io posso solo essere in accordo con il mio collega dermatologo che più di tutti conosce la situazione

ancora saluti
Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it