cisti  
Utente 423XXX
Buonasera,
volevo chiedere un vostro parere. Circa due mesi e mezzo fa con un altro ragazzo ho avuto un rapporto che è consistito solo nella masturbazione reciproca e da baci profondi. Circa un mese dopo questo episodio mi sono accorto di avere sulla parte superiore del testicolo una piccola protuberanza. Così sono andato da un urologo che mi ha visitato e mi ha fatto fare un'ecografia completa (perché soffro anche di calcoli) e scrotale. E' risultato che è una cisti e che ho anche idrocele a livello testicolare. L'urologo mi ha detto che non devo fare nulla. La mia domanda è questa: la formazione della cisti può essere portata da mst? il dubbio mi viene anche perché ho i testicoli con la pelle arrossata, e c'è stato un periodo in cui avevo anche prurito. Ho chiesto al medico se potevo fare esami per la clamidia e la gonorrea ma mi ha detto che non è necessario. Siccome a volte ho anche dei bruciori che possono essere legati al fatto che soffro di calcolosi sono preoccupato perché questi dolori potrebbero essere legati anche ad altro. Ma sia l'urologo che il medico di base non mi hanno fatto fare altri esami per scoprire eventuali cause legate a mst. Così sono andato da un dermatologo venereologo che mi ha dato solo una crema lenitiva e un olio detergente per il rossore a livello scrotale.
Un'altra cosa che ho riscontrato dopo l'evento sono stati un mal di gola continuo e dei puntini rossi sulla lingua. In questo caso il dermatologo venereologo mi ha dato la daktarin da usare sulla lingua. Io non so se il ragazzo aveva avuto altri rapporti precedentemente. Nel caso in cui lui avesse avuto rapporti prima di vedere me, dai baci potrei avere preso qualcosa a livello orale legato a mst?
Anche il venereologo non mi ha fatto fare altri esami oltre ai controlli per hiv, epatite e sifilide. Visto che vorrei essere sicuro del perché a volte ho dei dolori, potrei fare privatamente questi esami senza ricetta del medico? Se è possibile mi potreste consigliare quali?
Vi ringrazio anticipatamente per ogni eventuale risposta
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Anche privatamente necessità una prescrizione -impegnativa del medico.
Per la cisti stia tranquillo, non vi è correlazione.
Per la esecuzione di una screening completo per malattie veneree e MTS, saree più a livello di rassicurazione psicologica , perché a quanto risulta dai dati evidenti non vi sono segni o sintomi che li giustificherebbero.
E neppure dalla anamnesi.
Comunque la via migliore e la visita venereologica e di lì ,dopo aver ricavato anamnesi , obiettività clinica , ed effettuato la semiotica necessaria, eventualmente partire con esami laboratoristici mirati.
Il resto è , come dicevo , più mirato ad avere rassicurazioni.
Si può fare, specialmente sul privato dove non ci sono impedimenti legali, ma dipende molto dal rapporto con il suo specialista.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 423XXX

Grazie per la risposta.
Per ora ho deciso di aspettare, gli esami per hiv, epatite e sifilide sono tutti negativi. Se dovessi avere altri problemi torno dal medico. Il dubbio mi era sorto perchè avevo letto che clamidia e gonorrea a volte possono essere asintomatiche. Non so se è un'informazione sbagliata.
Grazie