Utente 316XXX
Buonasera.
Mentre mi depilavo la zona pubica con rasoio elettrico, mi sono tagliato in maniera superficiale tra il pene e lo scroto sul rafe penieno, provocandone il sollevamento per una lunghezza di circa 7 millimetri. Tale lembo di rafe è rimasto attaccato alla pelle (diventando una sorta di piccola escrescenza).

Il sanguinamento si è arrestato quasi del tutto dopo pochi minuti con l'aiuto di acqua ossigenata, betadine ed un cerotto.

Riuscirà a rimarginarsi o c'è bisogno di qualche intervento in relazione al piccolo lembo di rafe rimasto "attaccato"?

Grazie mille per il supporto.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Dovrebbe far visionare il lembo dal dermatologo: da qui non possiamo essere vincolanti e dirle se si potrà rimarginare!

Cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 316XXX

Grazie.
Dopo consulto con un amico medico mi sono armato di betadine, forbicina e coraggio... ed ho tagliato il piccolo lembo ad 1 mm dalla base di attacco (dopo un giorno era già quasi tutto nero). Nessun dolore e si è già quasi del tutto rimarginata la ferita.
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Beh non era quello che consigliavamo, ma se è contento lei!

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 316XXX

Grazie mille, ma ero intervenuto prima del Suo gentile consulto.

Pelle totalmente rimarginata.