Utente 405XXX
salve ho 36 anni e sono obeso. da 20 giorni seguo una dieta da 1500 calorie e mi sentivo molto bene a parte i cambiamenti fisiologici dovuti alla modificazione della mia dieta alimentare. un anno fa, a seguito miei lamenti di fastidi zona pube e difficolta urinaria, mi hanno diagnosticato una prostatite a seguito visita medica dopo esami del sangue tutti buoni com anche le urine mentre la cultura dello sperma con evidenza di un batterio debellato. attualmente sono in cura ti testoviron da 250 per valori ormonali bassi ma mi sento molto bene. tre giorni fa ho avuto due eiaculazioni e il giorno dopo ad un altra eiaculazione il primo getto era di sangue vivo cosi come pure una seconda volta piu tardi. ieri ho riprovato e aimè c'era ancora. ora avverto un senso di disagio nella zona pelvica tipica da prostatite e i testicoli un po piu gonfi soprattutto il sx. ultima ecografia scrotale risale a dicembre per una mia fobia. adesso ho eseguito, sotto indicazione del medico curante, esame urine ed urinocoltura ed esami generali. e domani faro il tampone uretrale. posso sperare in un qualcosa di non grave? se non avessi avuto episodio del sangue non mi sarei allarmato perche ho gia avuto i suddetti fastidi che sono andati via da soli. ho preferito aspettare per l'esame dello sperma visto la possibile infiammazione. cosa ne pensate? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
aspetti altri 35 anni per avere paura del sangue nello sperma, mal che vada è un po di infiammazione delle vie seminali. Si faccia controllare per scrupolo dal collega
[#2] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
e il malessere generale? aime io svolgoanche un lovo sedentario e magari acciacchi dovuti alla ia postura si uniscono agli altri sinotmi e cadi nel buio. Grazie mille Dottore ma purtroppo leggere su internet ha i suoi lai positivi nel chiedere aiuto a professionisti come voi altre volte è una vera mazzata come leggere i miei sintomi associati ad un malessere generale osteomuscolare e altro non ti fa stare tranquillo. grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
mah magari influenza, difficile che sia una infiammazione grave tanto da dare3 quei sintomi.
[#4] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
QUINDI POSSO STARE TRANQUILLO? LA FOBIA DEI MIEI TESTICOLI IPOTROFICI AD OGNI ALLARME MI FA PENSARE SEMPRE MALE......... TANTO DA ESLCUDERE LA PROSTATA E PENSARE AD UN QUALCOSA AI TESTICOLI........ PERDONATEMI MA SON NEL PALLONE
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
tranquillissimo.
[#6] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno, ho ritirato gli esami:

urine ok
spermocultura e tampone uretrale: enterocccus fecalis
eco testicoli e transrettale ok (ipb a detta del medico normale per uomo della mia eta)

intano sono in astinenza ma già quanto ho fatto l'esame dello sperma non c'era piu sangue ma una macchiolina marrone.
come avete detto voi sarà stata la frequenza ravvicinata dei rapporti visto che aimè per problemi ormonali non sono abituato.
pero ho scoperto l'infezione che sto curando con levoxacin per 15 giorni.
perdonate la mia domanda ma mi chiedo:
avendo quest'infezione io posso trasmetterla a mia moglie e mio figlio in casa? dalle urine non è risultata infezione ma nel tampone uretrale si? devo stare attento? cosa ne pensate?
grazie
[#7] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
perdonatemi ma attendo ancora una Vs gentile risposta in merito ai risultati degli esami e alla possibilità di trasmetterla in casa a mia moglie gravida e mio figlio. grazie