Utente 405XXX
Buonasera a tutti!
Ho 30 anni e circa due mesi fa mi è stata diagnosticata alopecia androgenetica in fase iniziale.
Il dermatologo, dopo avermi fatto fare esame PSA sovrapubico, risultato nella norma, ed esame dell'ematocrito, mi ha effettuato trattamento con plasma ricco di piastrine, e poi mi ha prescritto minoxidil in lozione e proscar 5 mg per sei mesi, per poi ridurre la dose ad una pasticca spezzata in quattro parti. La sua intenzione, così mi ha spiegato, era quella di aggredire l'alopecia nei primi mesi visto che ho ancora una quantità ottima di capelli, per poi ridurre la dose del farmaco.
Essendo totalmente ignaro sull'argomento ho iniziato immediatamente la cura. Dopo qualche giorno, parlando con un amico, sono venuto a conoscenza di vari ed eventuali effetti collaterali del farmaco. Naturalmente ho letto anche diversi pareri su internet.
Così, dopo due settimane circa, ho deciso di interrompere la cura.
Premesso che nelle due settimane di utilizzo del farmaco non ho riscontrato alcun effetto collaterale, e che adesso che non sto prendendo niente da circa un mese e mezzo tutto funziona più che bene, la mia domanda è:
è necessario effettuare analisi come spermiogramma o altro per valutare eventuali danni indotti dal farmaco, oppure un periodo di utilizzo così breve porterebbe ad escludere qualsiasi problema?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
Un periodo di cura di due settimane con finasteride non comporta nessun danno. Non c'è bisogno di effettuare alcun spermiogramma di controllo. Spero di averla rassicurata. Ne riparli casomai con chi le aveva prescritto questa cura per cancellare tutti i dubbi e paure sull'utilizzo di questo farmaco.Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
Grazie della celere risposta dottore.

In realtà avevo già parlato con il dottore che mi ha prescritto la cura, il quale mi ha rassicurato sulla reversibilità di eventuali effetti collaterali.
Stessa cosa mi ha detto il mio medico di famiglia, anche se mi ha sconsigliato di assumere un farmaco del genere per sole finalità estetiche.
Il suo è il terzo parere che sento.

Credo che comunque, nonostante le rassicurazioni ricevute, non continuerò la cura con finasteride e utilizzerò solo minoxidil.

Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok. Perfetto. Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

sono migliaia gli uomini che assumono finasteride per problematiche prostatiche senza avere effetti negativi sulla loro fertilità e potenza sessuale.
Esistono anche maschi che con la assunzione di tale farmaco lamentano problemi di tipo sessuale.
Nel caso della alopecia si tratta di valutare, da parte del paziente, se il tentativio di avere una capigliatura più "folta" possa giustificare il rischio di seppur rari effetti sessuali
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
Vi ringrazio per le risposte che mi hanno ulteriormente tranquillizzato.
Purtroppo su internet si legge di tutto e di più e quindi ho preferito chiedere un ulteriore parere online.

Tuttavia la mia decisione attuale, visto che ho ancora una quantità ottima di capelli in testa, è quella di non prendere il farmaco e andare avanti solo con minoxidil e di fare trattamenti di PRP una volta l'anno.
Il dottore che mi ha prescritto la cura ha sostituito la finasteride con degli integratori.
Il "dispiacere", se così si può dire, del medico che mi segue è legato al fatto che, secondo lui, avendo preso l'alopecia proprio in fase iniziale (ho solo una leggera stempiatura) i risultati in termini di mantenimento e inspessimento sarebbero stati eccellenti.
Visto che ho 30 anni, quasi 31, se un giorno dovrò ricorrere a terapie d'urto, penso che opterò per il trapianto.
Ma non è nemmeno detto, nel senso che se tra qualche anno diventerò "pelato" magari opterò per la rasatura, visto che rasato sto anche bene.
Grazie ancora!