Utente 407XXX
Gentili medici,
Nel giugno del 2009 (età 29 anni) sono stato sottoposto ad un intervento di orchifunicolectomia dx per un seminoma classico del testicolo con percentuale di necrosi tumorale del 5%.STADIO DELLA NEOPLASIA : pT1.
Successivamente (ottobre 2009) sono stato sottoposto a radioterapia dove è stato irradiato un volume addominale comprendente le stazioni lomboaortiche da D10-L5 + ilo renale dx con 2 campi contrapposti, fotoni 18 MV, 2 Gy x 10 frazioni fino a 20 Gy.
Non è stato possibile conservare il seme perchè, dopo varie centrifugazioni, vi erano solo 11 spermatozoi.I markers tumorali erano e sono sempre NEGATIVI.
Non ha sofferto di criptorchidismo, nè vi è familiarità.
A settembre 2011 ha ripetuto lo spermiogramma e purtroppo l'azoospermia persiste. Ha effettuata alcuni esami ematici tra cui:
- MICRODELEZIONE ( risultato = assenza di microdelezioni)
- CARIOTIPO ( risultato = 46, XY)
- AFP ( risultato = 1.62) fino a 8.00
- CEA ( risultato = 1.70) fino a 10.00
- INIBINA B ( risultato = 66.70) tra 25.00-325.00
- TESTOSTERONE ( risultato = 336.0) tra 220.0-1730.0
- SHBG ( RISULTATO = 31) TRA 13-71
- PSA TOTAL ( risultato = 0.680) fino a 2500
- FSH ( RISULTATO = 16.0) TRA 1.0-8.0
- LH (risultato = 6.3) sino a 12.0.
Inoltre ha effettuato un'ecografia al testicolo con esito : testicolo sinistro nei limiti delle dimensioni (diametro long. 3.8,con diametro AP 3 cm, diametro LL 3.5 cm, ad ecostruttura disomogenea,prevalentemente ipoecogena e con evidenza di multiple aree iperecogene contestuali, similcalcifiche, di verosimile significato fibrotico.
nulla da segnalare a carico della testa dell'epididimo.
Nel mese di maggio 2012 effettuo BIOPSIA TESTICOLARE con tecnica TESE(negativa-confermata azoospermia)
Nel mese settembre 2012 effettuo MICROTESE conferma azoospermia con il seguente esame istologico:parenchima testicolare con focolai di neoplassia intratubulare di cellule germinali di tipo inclassificati(IGNU)
Nel mese di novembre 2012 esito tac con mdc recidiva del seminoma a sede iliaca dx con estensione alla confluenza dei vasi illiaci esterni ed interni, formazione espansiva di 67 mm di aspetto disomigeneo compatibile con recidiva linfonodale della pregressa malattia.
Nel mese di novembre 2012 effettuo 3 cicli di peb
Nel gennaio 2013 pet tac negativa e follow-up negativo
Nel Giugno 2013,gennaio 2014 e giugno 2014, dicembre 2014, gennaio 2015, giugno 2015 follow-up negativi.
Nel gennaio 2016 FSH 30,5 (V.N. 1.0-8.0), LH basale 12.7(VG,N 2.0-12.00), testosterone totale 248(v.n 220.0) diagnosi ipogononadismo ipergonatropodo trattato con terapia ormonale sostitutiva PR.NEBID 1000MG/4Ml.
Studiando questo quadro clinico drammatico ci sono speranze che nel futuro magari con un altra microtese possa trovare qualche spermatozoo per conservare il seme???
Vorrei sapere un vostro parere in merito a tutto ciò.
Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente
Se la prima Micro-tese aveva già fatto diagnosi di azoospermia, sarà difficile che la seconda porti qualche novità. Però tutto può essere tentato. Risente il suo andrologo di fiducia. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Grazie tanto per aver considerato il mio caso , avrei un chiarimento circa la radioterapia:
La radioterapia me l'hanno effettuata senza sschermare il testicolo sano, è giusto non farlo?
La radioterapia potrebbe essere la causa dell ipogonadismo ipogonadotropo?
Vi ringrazio in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
la schermatura del testicolo, a quanto ne so, dovrebbe essere fatta. Il fatto che non ha potuto depositare il seme perché erano presenti solo 11 spermatozoi, ci fa capire che già precedentemente alla radioterapia la spermatogenesi e il testicolo non funzionavano bene. Spero di averla aiutata. A presto
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,


dopo una storia come la sua posso anche capire il desiderio di avere una gravidanza
Direi che la possibilità di trovare spermatozoi capaci di fecondare dopo due "terribili guerre" che sicuramente hanno interessato i suoi testicoli è assolutamente nulla, cerchi di evitare ricerche ossessive. valuti con la sua donna la ipotesi di adottare un figlio oppure di averlo con donazione di ganeti, oggi di nuovo possibile
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Gentili medici siete stati davvero chiari e esaustivi!