Utente 655XXX
Ogni anno faccio un check up abbastanza completo che prevede anche l'esecuzione di ecografia prostatica transrettale. Vorrei sapere se, nella prevenzione delle patologie prostatiche dopo i 50 anni di età, oltre al PSA, è consigliabile eseguire l'ecografia annualmente oppure si può programmare con un intervallo di tempo più ampio. Ringrazio anticipatamente per le risposte

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la valutazione urologica per il controllo della prostata con relativa ecografia della loggia prostatica viene indicata e consigliata, con una certa elasticità, soprattutto se non ci sono presentati sintomi particolari e nuovi, tra i 12 e 18 mesi.

Se comunque desidera avere altre notizie su tali problematiche urologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/383-quando-la-prostata-aumenta-di-volume-l-ipertrofia-prostatica-benigna.html

https://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2]  
Prof. Bernardo Rocco

32% attività
0% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
MILANO (MI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Caro lettore,
Nello specifico, mi permetto di aggiungere che l'ecografia prostatica serve più che altro per calcolare il volume della ghiandola stessa. Non serve più di tanto per fare diagnosi di tumore.
Le consiglierei di fare una visita annuale previa esecuzione di PSA e se mai effettuare una flussimetria per valutare lo svuotamento della vescica.
Cari saluti
prof. Bernardo Rocco
Università di Modena e Reggio Emilia
www.bernardorocco.it