Utente 408XXX
Buongiorno, durante l'allenamento in bicicletta, (premetto sono un ciclista abituale mi alleno 4/5 volte a settimana e gareggio ogni 15 gg.) in salita non arrivando alla mia soglia massimale circa 175 bpm ho avuto un picco di 220 bpm, ho rallentato e la frequenza si è abbassata ma improvvisamente dopo qualche secondo ho avuto di nuovo un picco di 220 bpm. A questo punto ho deciso di fermarmi fino a che la frequenza non è diminuita e sono ripartito. Premetto il battito l'ho sentito con forte spinta sullo sterno. Non ho avuto più episodi del genere però sono stato al pronto soccorso per 24 ore facendo tutte le ricerche del caso compreso enzimi e ciclo ergometro tutto negativo. Poi il giorno dopo ho effettuato ancje l'eco cardio color doppler anch'esso negativo e mi hanno installato l'holter cardiaco per 24 ore. Il responso è il seguente: battiti= normale 99% atipico 0% stimolante 0% artefatto 0%. Frequenza media 68bpm, frequenza minima 51 bpm frequenza massima 154 bpm. Eventi ventricolari VEB 428 CPT 0 TV 0 BIG 9 (più lungo 6 Battiti 20:32) TRIG 34 (più lungo 27 battiti 06:44). Eventi sopraventricolari e di conduzioe SVEB 89 SVS 0 TSV 0 PAU 0 BRA 0.
Sporadici (89 BES/24h) battiti Ectopici sopraventricolari non complicati.
Poco frequenti (428 BEV/24h) battiti Ectopici ventricolari a 2 morfologie, mai in coppie o triplette.
Assenza di aritmie di rilievo clinico.
Conduzione intraventricolari costantemente nei limiti della norma.
Assenza di modificazioni diagnostiche della fase di ripolarizzazione ventricolare.
Dopo tutto ciò volevo sapere se posso pedalare tranquillo e sopratutto quale causa potrebbe aver alterato il battito.
Non soffro di problemi cardiaci sono affetto da colite ulcerosa.
Attendo risposta grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Con la premessa che i cardiofrequenzimetri possono dar luogo a risultati non attendibili, direi che per completezza dovrebbe fare un test da sforzo massimale. Questo nel tentativo di riprodurre quello che potrebbe esser successo spontaneamente durante l'attività sportiva.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Ho fatto il ciclo ergometro sono arrivato fino a 190 bpm senza riscontrare nulla di strano. Mi hanno detto che mi sono impressionato però io il battito l'ho sentito e non è stato solo un valore sbagliato del cardiofrequenzimetro