Utente 121XXX
Salve, sono incinta di nove settimane e alla prima visita la ginecologa ci ha parlato del bi-test dicendoci però che io sono in una fascia di rischio bassa, di pensarci e di farle sapere; parlandone con mio marito abbiamo deciso di non farlo visto il rischio basso. La scorsa settimana ho fatto una visita in cui c'era un ostetrica che mi ha riparlato del bi-test dando per scontato che io lo facessi, poi ho parlato con altre persone che conosco e mi hanno detto con scioltezza che quando sono state incinte lo hanno fatto...allora ho avuto il dubbio se non sia necessario farlo... sono un pò confusa. Potreste darmi un consiglio?
[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello
52% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il duo test, in quanto screening, è rivolto a tutta la popolazione indipendentemente dall'età.

Non avrebbe senso farlo solo se lei, in caso di un sospetto di patologia come la sindrome di Down, non vorrebbe fare la villocentesi e nel caso di patologia accertata non vorrebbe interrompere la gravidanza.