Utente 383XXX
Gentilissimi medici,
Negli ultimi mesi mia madre ha avuto problemi di irregolarità del ciclo, che ci faceva pensare ad un periodo premenopausale (ha 46 anni), con perdite ematiche tra un ciclo e l'altro. Ha effettuato analisi del quadro endocrinologico (da cui è scaturito che non si tratta di premenopausa) ed ecografia transvaginale. In questa sede il primo referto è stato: "endometrio di spessore 12 mm con vacuolizzazioni". Il medico di turno ha ipotizzato che questo ispessimento fosse dovuto alle imminenti mestruazioni, perciò le ha consigliato di ripetere il test e infatti lo spessore è diminuito, rimanendo però di 9 mm. Le è stata perciò consigliata una isteroscopia, che ha dovuto rimandare più volte a causa di queste perdite totalmente imprevedibili. Oggi ci è riuscita ma nonostante non ci fossero perdite evidenti il medico non è stato in grado di valutare le condizioni dell'utero a causa della presenza di coaguli intrauterini. È una situazione che ci sta facendo un po' preoccupare ma nello stesso tempo sembra che non possiamo fare nulla. Qual è il vostro consiglio? Aspettare l'assenza di perdite e ripetere l'isteroscopia? Le vacuolizzazioni dell'endometrio cosa rappresentano?
Grazie a chiunque mi possa dare una risposta.
[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
le cause che sembrano probabili sono:
a) polipo dell'endometrio
b) iperplasia cistica dell'endometrio.
Attenda l'assenza completa di perdite e richieda una nuova isteroscopia.
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dr. Santoro, seppur con ritardo, la ringrazio della risposta tempestiva.
Mia madre ha rifatto l'esame (isteroscopia) , ma con lo stesso risultato: dolori fortissimi e presenza di sangue. I tempi di attesa per farla in anestesia generale sono troppo lunghi, nel frattempo continuano ad esserci cicli irregolari, molto ravvicinati e con flusso molto abbondante, tanto da costringerla a prendere un antiemorragico. Oltre a questo, è in una costante condizione di affaticamento, con vampate di calore. Non so più cosa pensare, perché il test ormonale aveva escluso una premenopausa. Lei cosa ci consiglia? Grazie ancora
[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Nel corso dell'Isteroscopia ha eseguito un prelievo bioptico? Se sì....con quale risultato??
[#4] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
No, non ci sono riusciti perché il dolore era troppo forte ed era difficile anche muoversi con lo strumento.
[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Potrebbe optare per un raschiamento in anestesia generale, allora.