Utente 357XXX
Salve,ho urgenza di un consiglio. Da anni uso le LAC mensili frequency excel coopervision toriche. Vorrei passare a giornaliere poichè le uso poco, a stento nel w.end oltre qualche occasione speciale. L'ottico optometrista mi ha fatto provare due tipi,le uniche che paiono poter compensare il mio astigmatismo alto ad un'occhio: il problema però è che proprio all'occhio in questione,non c'è l'asse giusto per cui mi ritrovo da un 115 a dover accontentarmi di un 90...
Vorrei capire se portare un'asse cosi inferiore può darmi problemi alla vista,che certamente non voglio!
E se a questo punto mi consigliate di tenermi le mensili che correggono bene anche l'asse in questione,pur sprecandole e spesso usandole più del tempo prescritto proprio per compensare il loro inutilizzo... o piuttosto meglio mettere le giornaliere anche se l'asse più basso chiaramente non mi dà una visione perfetta (comunque non ho riscontrato mal di testa,e la visione d'insieme dei due occhi è abbastanza buona).

Vi indico la gradazione che ho (prescrizione oculistica per gli occhiali):
O.D. sf -6,50 cil -3 asse 115
O.S. sf -9,25 cil -0,75 asse 180

Con le LAC mensili,l'astigmatismo -3 era comunque abbassato a -2,25,ma con asse 120 (prima avevo 120 proprio di asse,ora 115)
Spero mi rispondiate presto,ho bisogno di una spiegazione ed un parere medico, ed il mio oculista non è del mio stesso posto per cui parlarne per telefono mi sembra più complicato che con voi tramite scrittura!
Ovviamente per l'optometrista andrebbero bene le giornaliere,previa visita di controllo con lui... dice che se non le uso molto il fatto dell'asse non può crearmi problemi,al di la della visuale non perfettissima.
[#1] dopo  
Dr. Valerio Bo
24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
l'asse dell'astigmatismo sta ad indicare qual'è l'asse corrispondente al meridiano corneale più curvo, e non ha un valore in termini diottrici. In parole povere è come se fosse la lancetta di una bussola che indica una direzione anzichè un'altra.
Pertanto il problema, nel suo caso, non consiste tanto in una ipocorrezione quanto piuttosto in una correzione errata dell'astigmatismo.
Se consideriamo inoltre l'entità del suo difetto visivo (3 diottrie astigmatiche) allora la questione assume una certa rilevanza.

Le LAC toriche giornaliere effettivamente possono presentare alcuni limiti sulla correzione di alcuni astigmatismi, ma è per lo più un problema di aziende produttrici: provi ad approfondire il discorso con il suo ottico (o con altro ottico contattologo) e vedrà che saprà trovare LAC, presumibilmente di altra marca rispetto a quelle che la ha proposto, che fanno al caso suo.
Un'alternativa potrebbe essere quella di utilizzare LAC settimanali.
In ogni caso le sconsiglio vivamente di usare LAC mensili per periodi di tempo superiori ai 30 giorni per non correre rischi inutili, e le sconsiglio anche di correggere in modo "errato" il suo difetto visivo.

Spero di esserle stato d'aiuto, resto a disposizione,

[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottor Bo,innanzitutto grazie per avermi risposto,lo aveva fatto tempo fà in un'altro mio post e la trovo molto chiaro nelle spiegazioni!
Purtroppo mi sono già bene informata e non ci sono LAC giornaliere che correggano appieno il mio problema,proprio per via dell'astigmatismo alto che non è preso molto in considerazione dalle case produttrici: questa correzione alla bene-peggio, mi è addirittura possibile solo con due marche!Le altre proprio niente da fare.
Capisco che non mi consiglia l'errata correzione...vorrei capire meglio però,ma mi potrebbe creare peggioramenti del mio problema visivo metterle con asse cosi basso? Nella visione d'insieme,poichè l'altro occhio è ben corretto e con poco astigmatismo, non vedo malissimo...
Il contattologo ritiene che possano andare,se usate poco,piuttosto che usare più del dovuto le mensili ben corrette .Io le lac le uso a stento sabato e domenica sera,se esco, e un'intera giornata in casi rari come matrimoni,feste... Poi,ovvio,usando le mensili sono un pò più invogliata a metterle qualche volta in più,perchè ormai le ho aperte,per non sprecarle totalmente... ma diciamo l'utilizzo che ne farei è quello. Per questo ambivo alle giornaliere!
Su un sito di vendita online di lac cui ho chiesto,come lei mi hanno sconsigliato la correzione errata,ribadendomi che non ci sono giornaliere che soddisfino il problema.Ma mi hanno consigliato delle quindicinali,che mi darebbero asse 110 (c'è anche 120) e astigmatismo -2,75...pensi che con le mensili arriva fino a -2,25 la correzione che ho,con asse 120! Per cui mi sembra che mi abbiano proposto una alternativa valida,anche se mi chiedo: cosa cambia da mensili a quindicinali,a parte la durata? Manutenzione c'è lo stesso... chissà i costi... boooooh!
[#3] dopo  
Dr. Valerio Bo
24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Gentile utente,
sono concorde con lei nella scelta delle lenti giornaliere, visto l'utilizzo che ne fa.
In termini pratici, al di là delle considerazioni fatte, se usa le lac per poche ore alla settimana, può anche valutare come compromesso quello di correggere con un asse lievemente spostate rispetto a quello che le servirebbe. Il suo occhio non ne risente in termini anatomici o funzionali, quello a cui potrebbe andare incontro è una sintomatologia correlata ad una non perfetta visione (mal di testa, lacrimazione, occhi rossi...).
Se con l'ottico non avete trovato soluzioni migliori proceda pure e veda come va, al limite, se si accorgesse di avere disturbi, smetta di usarle!

Resto a disposizione,

[#4] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Aggiornamento dell'ultimo minuto: sempre su un sito di vendita online (potere di internet!),dove hanno tutte le marche,mi hanno indicato una lente giornaliera che sembra soddisfare bene il problema!!!!!!! Può controllarmi i parametri dottore?
Allora: la lente è 1 day acuvue moist for astigmatism
L'occhio avrebbe: -6 cyl -2,25 asse 110
ps. c'è disponibile anche l'asse 120! Ma mi sembra che dal 115 che ho si debba andare a un pò meno,non più
Cosa ne pensa di queste,dottore?
Ah,l'astigmatismo -3 lo portavo a -2,25 già con le mensili ,cui avevo asse 120 perchè nelle visite oculistiche precedenti era 120 indicato,questa ultima stranamente mi han trovato 115... ma l'asse cambia?????
[#5] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Mi sà che è un falso allarme,certi siti me li danno i parametri corretti a queste acuvue,altri no... non credo ci siano davvero :-(
Sono molto indecisa,anche a me non va di correggere erroneamente il difetto visivo,anche se le uso poco... ma neanche continuare a sprecare le mensili e farle durare il doppio nonostante sia diffusamente sconsigliato,ma quando le usi poche volte nel mese ti viene quasi spontaneo tirare avanti un pò!
Al mio posto che farebbe? purtroppo il mio oculista non è del mio stesso posto,e parlarne per telefono non la vedo una cosa semplice da spiegare...
[#6] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Questione ancora non risolta,uff. Aspetto sue notizie!
Da 115 a 90 è obiettivamente parecchia la differenza d'asse,vero?
Mi sono accorta anche che adesso,essendomi un pò aumentata la miopia,anche le mie solite mensili andrebbero riviste perchè arrivano a correggere -8 quando io prima avevo -8,50 di occhiali(per cui andava bene - 8 di lac) adesso ho -9,25 per cui mi sa il -8 diventa un pò pochino...
Delle due,le mensili con miopia ipocorretta,o giornaliere con asse astigmatico ipocorretto (90 anzichè 115 appunto) quale è ...la meno peggio? A livello di visione,problematiche correlate,fastidi eventuali?
Comunque credo che per le mensili il problema sarebbe risolvibile cambiando marca,con l'optometrista. Ci sono marche che superano i -8 di miopia ormai.
Resta che io preferirei passare alle giornaliere,usandole poco. Ma non vorrei che l'asse errato mi facesse danni,fastidi,ecc.
Chi meglio di voi oculisti può dirmi? Per il contattologo,previo controllo con lui,potrei procedere... dice che un conto era se le avessi tenute otto ore al giorno davanti a un pc,allora no! Un'altro se le uso qualche serata a settimana,e a qualche evento l'intera giornata.
Ho provato come le ho detto due campioni,e non avvertivo particolari fastidi. Tenendole tutte la giornata,per un paio di ore il pomeriggio le ho tolte e rimesse (come dettomi dall'ottico)e solo nella second atranche di giornata ho avvertito come un po di occhi stanchi fino a tarda sera...

Considerando che il mercato delle lac giornaliere è sicuramente in crescita,spero che negli anni a venire ci saranno più assi disponibili per gli astigmatismi elevati...ma intanto che faccio?Tiro avanti a "sprecare" le mensili o mi adatto alle giornaliere o meglio ai pochi assi disponibili?
[#7] dopo  
Dr. Valerio Bo
24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Considerando tutto provi ad usare le giornaliere e tra un paio di settimane mi faccia sapere come va!
[#8] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Ok,conto al più presto di prenotare il controllo con l'optometrista, che vuole vedermi con un campione indossato da 5 ore sù...
L'importante è che mi rassicurate che questo asse inferiore non mi peggiori la vista,se non rischio posso provare si!
[#9] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Scusi dottor Bo,ma ... allora secondo lei posso procedere fidandomi dell'optometrista,che dice che usandole poco le lac giornaliere potrei metterle anche con asse sbagliato, o sarebbe meglio andare a chiedere parere alla mia oculista di fiducia,che però come le dicevo per problemi logistici non è cosa facile,e telefonicamente non saprei ...?
L'optometrista comunque farà una sorta di visita,controllandomi con le lac indosso. Ovviamente pagandosi. Non vorrei spendere soldi inutilmente,avendo fatto visita oculistica ed occhiali nuovi da poco.Insomma,se serve ok ma se poi è una prova che va a fallire...non so!

Ho scritto nuovamente comunque per chiederle se è normale che con i nuovi occhiali mi sembra un pò di affaticarmi dopo che li tengo su parecchio,calcoli che ad un'occhio mi ha messo -0,50 in più di miopia e all'altro -0,25, mentre l'astigmatismo è invariato se non per quel famoso asse passato da 120 a 115 (ma l'asse cambia?).Devo dire che non li sto indossando sempre,uso anche quelli vecchi. L'oculista stesso mi disse che essendo poca la differenza (??) potevo tenere a portata di mano anche i vecchi,che so per i lavori in cucina ecc. insomma per tenere più di conto (dato che li pago molto,per via delle lenti)i nuovi...Non è che è questo cambia e scambia tra i due occhiali che mi fà sembrare più forti i nuovi?Quando rimetto i vecchi mi sento quasi sollevata!