Utente 152XXX
Buonasera dottori,
Intanto mi voglio complimentare con voi per il servizio che date e ringraziarvi.
Il 29 giugno 2016 ho dovuto assumere ellaone a causa di un rapporto protetto andato male e il mio ciclo è giunto il 20 luglio con 10 giorni di ritardo.
Il 26 luglio ho avuto un altro rapporto e il profilattico si è rotto dopo quasi 5 minuti, il mio ragazzo se ne è accorto subito e lo ha cambiato. L'eiaculazione è avvenuta circa 25 minuti dopo, nonostante fossi conscia dell'ipotetico rischio ho deciso di non assumere nuovamente ellaone dati gli scompensi che mi aveva creato il mese precedente e mi son fatta forte sul fatto di essere al sesto giorno di ciclo e che lui non avesse eiaculato. Ora però sto entrando in paranoia, da 3 giorni ho notato qualche brufolo in volto e la pancia un po' gonfia. Inoltre ho avuto dei mal di testa, dei cali di zucchero e un po' di nausea (sono cose che non mi accadono per la prima volta ma adesso ne sono spaventata).
Mancano ancora 8 giorni al mio ciclo e domani saranno 15 dal rapporto incriminato.
Posso effettuare un test di gravidanza visto che saranno passati 15 giorni? E se sì eventualmente potrei nel pomeriggio trattenendo le urine per almeno 4/5 ore? Scusatemi per le domande ma sono davvero in ansia e piango tutte le notti pentendomi di non aver assunto nuovamente ellaone. Secondo voi il rischio di gravidanza è molto alto considerando il periodo in cui mi trovavo e il fatto che lui se ne sia accorto subito e abbia eiaculato dopo molto tempo?
Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte.
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Cerca di stare tranquilla e non andare in agitazione.
Dato il periodo e l'assenza di eiaculazione le
probabilità sono poche. È giusto che tu faccia il test di gravidanza. Questi diventano positivi circa a15 giorni dal rapporto se la fecondazione e' avvenuta, sarebbe meglio attendere un po' di più. Non farti prendere ora dall'agitazione se ne fai uno a 15
giorni dal rapporto già può tranquillizzarti se poi vuoi una ulteriore conferma e non pensarci più ripetilo a 4 settimane dal rapporto. Mi spiace non esserti molto d'aiuto ma non farti prendere dall'agitazione. Pancetta e nause sono solitamente più tardivi e non peri concezionali.
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta. Cercherò di tranquillizzarmi. Dunque domani posso effettuare un primo test visto che saranno passati 15 giorni? Eventualmente ne farei un altro dovessi notare qualche ritardo. Ah e aggiungo alle mie richieste se posso effettuarlo di pomeriggio avendo trattenuto l'urina per un bel po'.
[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
se ti tranquillizza domani fanne uno e non è necessario trattenere a lungo le urine.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore, ho effettuato il test ieri con risultato negativo e adesso attenderò il mio ciclo che è previsto tra 5 giorni.
[#5] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Bene veda come va nei prossimi giorni!
[#6] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dottor. D'Ambrosi. Ad oggi ho un ritardo di 6 giorni e presento vistosi brufoli, gonfiore addominale e attacchi di fame improvvisa. Ho effettuato un altro test a 3 giorni di ritardo (25 giorni dal rapporto) ed è uscito fuori nuovamente negativo. Posso considerarmi al sicuro e credere che questa irregolarità magari provenga da stress o dalla ellaone che ho assunto il 29 giugno? Questo mese non ho avuto altri rapporti se non ieri dopo tanto tempo, ma sempre protetto dal profilattico che fortunatamente non si è rotto o sfilato.
[#7] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Se i test effettuati sono negativi stia tranquilla, si consulti con uno specialista se dovesse persistere l'assenza del ciclo. Buona serata
[#8] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottore, ad oggi niente ciclo e sono sempre più spaventata. Come al solito manifesto solo gonfiore addominale e acne, ogni tanto qualche mal di testa e delle perdite quasi acquose. Secondo lei dovrei star tranquilla dal punto di vista gravidanza o domani dovrei fare un dosaggio plasmato o betahcg? Ed eventualmente dovessi effettuarlo ci terrei a specificare che l'unico rapporto a rischio è stato il 26 luglio, mentre il 22 agosto ne ho avuto uno protetto. Ecco domani saranno 10 giorni dall'ultimissimo rapporto avuto, le beta potranno calcolare una eventuale fecondazione avvenuta il 22 anche?
[#9] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Non mi preoccuperei dell'ultimo rapporto se è stato protetto. Secondo me il ritardo potrebbe essere causato da ellaone. Potrebbe eseguire un ultimo test anche solo urinario è tutto al più si rivolga a uno specialista se l'assenza del ciclo proseguisse.
[#10] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Lunedì effettuerò le beta e le analisi che la mia ginecologa mi prescrisse per assumere la pillola. Nel frattempo proverò a stare tranquilla perché oltre al rapporto del 26 ne ho avuti altri protetti. L'ultima volta il mio ragazzo ha continuato per qualche secondo (20 o forse 30) dopo l'eiaculazione ma io gli ho intimato di smetterla. Il profilattico era ancora lì fermo, il liquido tutto nel serbatoio e naturalmente non si è rotto. Posso stare tranquilla? Mi rendo conto di vivere con troppe ansie la mia sessualità ed effettivamente sono stata pure troppo brutale con lui. Credo che la pillola potrebbe quantomeno aiutarmi a vivere più serenamente.
[#11] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Credo che debba parlarne con uno specialista per vivere più serenamente la sessualità, perché così è in preda ad ansie.
Se utilizza in maniera corretta gli anticoncezionali può stare tranquilla. Si riappropri della sua sessualità e del piacere.