Utente 387XXX
Gentilissimi Dottori,
in data 21 ho avuto un rapporto con il partner, con coito interrotto, durante il quale ha eiaculato fuori sicurissimamente... dopo 2 giorni sarebbe dovuto arrivare il ciclo, il quale non è regolare... so che il rischio di una gravidanza c'è... vorrei sapere dopo quanto potrei effettuare un test?da premettere che il mio stato d'animo influenza molto il mio ciclo, avendomi portato già in passato fino a 16 gg di ritardo...
Grazie in anticipo per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Gentilissima, Lei scrive..... "dopo 2 giorni sarebbe dovuto arrivare il ciclo, il quale non è regolare..." ; credo sia opportuno ribadire che in presenza di ciclo "irregolare" non possa esprimersi nessuna eventualità rispetto al rischio di gravidanza in assenza di metodi contraccettivi affidabili (perchè il coito interrotto, non è un metodo sicuro, o quanto meno lascia significativi spazi di insicurezza). Fino a quando non torna il ciclo, può fare un test di gravidanza ogni 3/5 giorni, o meglio, affidarsi al suo ginecologo che saprà consigliarla al meglio.
Saluti
Dr. Paolo Visci

[#2] dopo  
Utente 387XXX

La ringrazio,
in tal caso mi chiedevo se a 10 giorni dal rapporto e 8 di ritardo come periodo è indicativo già per fare un test?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gent.ma alcuni test di gravidanza in commercio affermano la loro sensibililtà diagnostica fino a 5 giorni prima del primo giorno di ritardo delle mestruazioni (ossia 4 giorni prima del giorno in cui sono previste le mestruazioni). Nel suo caso è già possibile eseguire il test (è consigliato ripeterlo dopo 4/5 giorni).
Saluti.


Dr. Paolo Visci