Utente 771XXX
Gentile dottore, sono una signora di 64 anni, reduce da una citomegalovirus che mi ha portato ad avere valori di transaminasi e Ggt alte:
Trans.ossalacetica ( sgot) 128 ; Trans. Piruvica (Sgpt) 199; Ggt 224. Bilirubina : valori nella norma.
Purtroppo ho , in questo periodo un problema di insufficienza venosa con caviglia gonfia, l'angiologo mi ha prescritto il Mesoglicano ( 50mg) 1 cp al giorno.
Vorrei da lei un parere : posso prendere tranquillamente questo farmaco con i valori attualmenti alti di transaminasi e Ggt alte ? Ho letto che le eparine non si dovrebbero prendere con tali valori e questo farmaco è simile all'eparina ?
La ringrazio anticipatamente per la risposta che vorrà darmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mattia Davide Della Rocca
20% attività
0% attualità
12% socialità
MADDALONI (CE)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2015
Gentile utente, il mesoglicano influenza solo lievemente le transaminasi. Se lei (come credo abbia fatto) ha esposto al collega il suo problema con questi valori, non vedo perché non fidarsi del suo giudizio. Se, invece, non ha comunicato questa situazione allora è il caso di contattarlo per lasciare che gestisca lui la situazione, anche in questo caso: è da parte nostra correttezza professionale e da parte sua correttezza personale! A parte questa digressione, mi levi una curiosità: ha ulcere venose? Le ha prescritto una elastocompressione? Mi faccia sapere. Saluti.