Utente 415XXX
Buongiorno , sono una donna di 33 anni , marito di 34 anni una figlia di quasi 5 anni arrivata al primo tentavito. quest'anno decidiamo di avere un altro figlio e subito a gennaio rimango incinta ma ho avuto 2 aborti , differenti : uno a marzo ed era un aborto interno rilevato alla 11^ settimana con embrione fermo a 8+4 ( eseguito raschiamento e immunoprofillassi anti D in quanto io rh- e mio marito rh+ ) ; a giugno dopo aver eseguito test di coombs risultato negativo rimango subito incinta ma a fine luglio alla 6+ 1 iniziano le perdite ed ho avuto un aborto spontaneo completo ( rilevata solo sacca gestazionale).
Al che' decidiamo di fare un po di esami tra cui spermiogramma con questi risultati :
Volume : 3.0
Ph: 8.5
Aspetto : opalescente
Viscosità : normale
Fluidificazione entro 60: completa
Numero spermatozoi/ ml: 96.0 x10^6
Numero totale : 288.0 x 10^6
Leucociti : 0.10 x 10^6
Cellule rotonde : 0.60x 10^6
Agglutinazione : assenti
Motilità progressiva : 61%
Motilità non progressiva : 5%
Immobili : 34%
Spermatozoi vitali 80%
Forme normali : 7%
Forme atipiche :93%
Sul referto non risulta nessuna osservazione in quanto tutti i parametri risultano nella norma in base ai valori di riferimento . Ora io ho posto questo risultato ad una ginecologa esperta di aborti e sostiene che le mie forme anomale possono causare aborti.
Mio marito tre anni fa in seguito ad un tamponamento ha avuto un epididimite ed orchiepididimite non ascessuali , ecografia con questo esiti :didimo sinistro discretamente tumefatto , iper vascolarizzato,omogeneo indenne da lezioni focali. Epididimo nella norma. Non idrocele, non ispessimento delle borse a totali . curata con antibiotici .
Dopo 4 mesi esegue un'altra ecografia con questi risultati : i didimi e gli epididimi sono in sede a rotale e presentano volume , morfologia ed eco struttura nella norma bilateralmente . Si evidenzia ectasia di modesto grafo del plesso venoso periprostatico bilaterale ( varicocele di 1^ grado ) .
Faccio presente che mio marito ha fatto uso di marijuana .
Secondo lei questa situazione può essere la causa dei miei aborti .
Cordialmente .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

da quello che ci scrive non ci sono elementi per sospettare un "problema" dovuto al liquido seminale i cui parametri sembrano nella norma.

Fatto eventualmente un test di frammentazione?

Cosa dice il vostro andrologo di riferimento?

Detto questo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.


Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la sua rapida risposta, non abbiamo fatto un test di frammentazione , farò richiesta al medico e per il parere del nostro andrologo abbiamo appuntamento la prossima settimana . La ringrazio e le auguro una buona domenica .
Cordialmente .
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatto il tutto, se lo desidera, ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.