Utente 306XXX
Buongiorno,
pongo una domanda alla quale non riesco a trovare parere omogeneo fra i vari specialisti interpellati.

Uomo, 37 anni, oligozoospermia severa, frammentazione DNA 23%, eosin 83%: l'utilizzo di integratori specializzati può o meno migliorare la qualità dello sperma? Al di là dei miracoli promessi dai vari prodotti in circolazione, esiste una letteratura che documenti l'effettiva efficacia di tali integratori?
Infine, come valutare una eventuale scelta data la miriade di prodotti in commercio (al fine anche di evitare di arrecare ulteriori danni)?

Cordialmente ringrazio per il consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,gli integratorispesso,sono efficaci nelle prostatiti comicizzatesi.E' stato mai visitato da uno specialista .Non ci trasmette nessun dato circa il volume testicolare,i dosaggi ormonali e l'ecodoppler scrotale.Quando mi contatterà,colmi le lacune. Cordialità.