Utente 412XXX
Gentili dottori, volevo porvi una domanda che scaturisce dalle mie preoccupazioni. È da due anni che prendo la pillola anticoncezionale Drosurelle, senza aver mai avuto problemi, ma soffro di cistite ormai abbastanza frequentemente. Io ed il mio fidanzato abbiamo sempre rapporti completi, dopo i quali ho l'abitudine di urinare e di lavarmi accuratamente con un detergente intimo che acquisto in farmacia. La mia domanda è: a lungo andare lo sperma può abbassare il ph della vagina? Nel caso potesse succedere questo, sarebbe difficoltoso cercare di avere una gravidanza tra qualche anno, a causa degli spermatozoi che non riescono a "resistere" al ph vaginale? Scusate la mia ignoranza.
Vi ringrazio
Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

rispondo volentieri alle sue domande:

1) - a lungo andare lo sperma può abbassare il ph della vagina?

No, anzi succede il contrario perché lo sperma ha un ph alcalino che quindi tende ad alzare il ph vaginale che diventa meno acido


2) - Nel caso potesse succedere questo, sarebbe difficoltoso cercare di avere una gravidanza tra qualche anno, a causa degli spermatozoi che non riescono a "resistere" al ph vaginale?

Durante il periodo ovulatorio si crea un ambiente favorevole alla sopravvivenza degli spermatozoi grazie al muco cervicale, che sotto l'influenza della particolare situazione ormonale tipica del periodo ovulatorio, assume determinate caratteristiche tra cui la filanza, la trasparenza, la consistenza e anche il valore del ph, che non è acido come quello vaginale e consente il passaggio e la sopravvivenza degli spermatozoi facilitando la fecondazione.

Spero di essere stata chiara e utile :-)

Un caro saluto.