Utente 381XXX
Salve dottore, sono una ragazza che è stata operata un anno e mezzo fa al colon per una FAP(poliposi colon), oltre alla poliposi colon ho una poliposi gastrica e dalle biopsie fatte fino ad ora sono usciti che sono amartomatosi. A distanza da un anno dalla ricanalizzazione continua il problema delle troppe scariche in bagno(20-22 scariche al giorno). Il dottore che mi segue ha provato con tanti farmaci ma senza aver nessun risultato.Non posso assumere imodium perché ho dei blocchi intestinali.Un paio di settimane fa ho fatto la gastroscopia, l'ileoscopia e la rettoscopia ma non è uscito nulla dalle biopsie..La cosa che non si sta capendo è a dove possa dipendere un valore abbastanza di calprotectina il valore massimo era 70 ed io ho 439.Questo valore così alto di calprotectina da cosa può dipendere allora?C'è qualche esame che si potrebbe fare per capire la causa di questo valore così alto?La poliposi gastrica può dare la diarrea?O può dare un valore alto della calprotectina?Ho pure un ernia vicino a dove avevo la stomia,la causa dei blocchi può essere l'ernia o le aderenze che ho?Mi sento tanta aria nella pancia che non riesco a togliere( ho provato con tanti farmaci ma senza nessun risultato),l'ernia può bloccare l'aria dando dolori?Spero di avere presto una risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La poliposi gastrica non può dare diarrea. Il colon è stato asportato completamente ?

Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore Cosentino per la sua risposta.Mi hanno tolto tutto il colon lasciando 10 cm di retto e mi hanno fatto una sacca di raccolta da come mi hanno spiegato.Se non è la poliposi gastrica la causa delle scariche quale può essere?E il valore della calprotectina così alta ?C'è qualche esame che potrei fare per vedere la causa delle scariche?Mi ero dimenticata di dirle che mi hanno fatto pure i raggi con il contrasto ed è uscito che il transito è regolare e senza blocchi,anzi più accellerato del normale.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe eseguire il breath test al glucosio per capire se è in atto una sovrainfezione batterica intestinale (SIBO).
[#4] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Grazie tesoro di cuore dottore Cosentino.. Oggi parlo con il mio dottore e gli dico di farmi questo esame.
[#5] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi dottore,il t9 del cellulare ha fatto scrivere una parola invece di un altra..non avevo scritto tesoro.Sono stata dal mio medico e mi ha detto che deve operarmi per togliere le aderenze intestinali e l'ernia con intervento normale non laparascopia,siccome ho avuto 4 interventi chirurgici ,primo intervento colectomia,poi il secondo di ricanalizzazione,terzo intervento d'urgenza e riconfezionamento della stomia e poi per ultimo la ricanalizzazione secondo lei si può fare l'intervento o ci sono rischi?C'è qualcosa che si può fare per non far uscire le aderenze?Durante l'intervento d'urgenza me le avevano tolte ma sono uscite di nuovo.
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo le aderenze si trattano solo con la chirurgia. Ma solo se è indispensabile......


[#7] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Siccome io ho blocchi intestinali, non riesco a togliere l'aria dalla pancia mi ha detto che deve operarmi.. Nel mio caso secondo lei dottore può essere rischioso? Potrebbero uscire di nuovo? Grazie per la sua risposta dottore.
[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo nessun intervento chirurgico è esente da rischio e ogni intervento può produrre nuove aderenze.


[#9] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Possono operarmi all ernia e alle aderenze se la calprotectina è ancora alta o può dare problemi? Mettono il sondino nasogastrico quando tolgono le aderenze?
[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere ugualmente operata e solitamente viene posizionato un sondino naso-gastrico per 24-48 ore.

[#11] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottore. Giorni fa ho fatto la risonanza magnetica all'addome ed è uscito questo:Esame eseguito, senza iniezione di mdc per diatesi allergica a farmaci, sui piani ortogonali con acquisizioni di sequenze variamente Paziente già sottoposta ad un interventi chirurgici di colectomia totale per poliposi familiare del colon con confezionamento di anastomosi ileo-rettale e recente riduzione chirurgica di laparocele peristomale, exeresi di formazioni cistiche ovariche, biopsia di lesione della parete addominale Quesito clinico: addominoalgia, alvo diarroico. Alterazione di segnale della parete addominale in corrispondenza della regione periombelicale paramediana destra e del fianco di destra dove si riconosce ispessimento parietale focale di circa 25 mm che mostra segnale tenuemente iperintenso nelle sequenze a lungo TR con restrizione della diffusione. In adiacenza a margine anteriore dei lobo epatico sinistro, in sede perisplenica e perigastrica sono appena riconoscibil piccole aree nodulariformi di restrizione della diffusione di diametro inferiore a 1 cm Altre piu' estese aree d alterato segnale, iperintense ad alti valori di b sono evidenti in sede pelvica. Alcune linfoadenopatie mesenteriche, le maggiori dei quali di circa 15 mm Alcuni linfonodi paracardiali di destra, del legamento gastro-epatico, epato-duodenale e dell'ilo epatico circa 1 cm. Altri linfonodi latero-aortici, paracavali, di diametro inferiore a 1 cm. Altri linfonodi ovala iliaco-otturatori, iliaci interni e inguino-femorali, di diametro inferiore a 1 cm. In corrispondenza dell'ovaio di destra e di sinistra sono presenti alcune cisti, la maggiore delle quali a destra di circa 3 cm. Versamento libero endoperitoneale sovramesocolico e sottomesocolico di quantità modica. Fegato: in corrispondenza del segmento VI sono evidenti due cisti di circa 1 cm Colecisti nei limiti della norma Vie biliari non dilatate Pancreas, reni e surreni nulla da segnalare Milza di dimensioni lievemente aumentate con diametro bipolare di 13,5 cm Restanti organi pelvici nei limiti della norma.Vorrei avere un suo parere sul referto. Saluti.