vista  
 
Utente 259XXX
Buonasera, espongo brevemente il mio problema: da più di una settimana ho notato la comparsa di piccoli brufoletti (NON tipici da pelle grassa, di quelli con il puntino bianco per intenderci) con pelle secca e prurito, come un'irritazione, dapprima su un lato del mento, e poi su quello opposto. Adesso, nella stessa parte del viso dove si è spostata questa "irritazione" (non so dovuta a cosa), la mia pelle, che già era molto sensibile, si è ancor più sensibilizzata, e ogni tanto durante il giorno si vedono delle chiazze rosse sulle guance. Sono andata a farmi vedere da un dermatologo che ha deciso che la mia pelle fosse grassa e con dermatite seborroica in alcuni punti, e mi ha prescritto un'acqua micellare per struccare le pelli grasse, una emulsione della avene (avene cleanance mat), aluseb per le zone seborroiche del viso (che non ho ben capito quali fossero, a parte ai lati delle narici) e zindaclin da mettere su questi brufoletti (che però io continuo a non vedere come impurità da pelle grassa, ma più come la manifestazione di una irritazione, ma non sono io il dermatologo). Stasera ho messo la crema di avene, che mi è stato detto di usare come una crema giornaliera, e mi si è subito arrossato il lato destro del viso (quello dove ho i puntini). La reazione è sparita dopo un bel po'. Ma è normale? Ho speso un centinaio di euro in prodotti e mi sembra che la diagnosi sia completamente sbagliata... come testimoniato dalla reazione della mia pelle a quella crema. Cosa mi consigliate? Continuo nonostante la reazione che mi crea o sospendo immediatamente? E come posso risolvere la situazione dei puntini e della ipersensibilità? non so cosa fare. Ringrazio in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

e se invece tutto questo non fosse un'ACNE?

Direi di procedere con un aggiornamento terapeutico che nelle donne dovrebbe prevedere vista la morfologia clinica, anche di esami strumentali ecografici e sierologici

Ad oggi l'acne si cura con successo ma per farlo occorre una precisa diangosi che segue un algoritmo diagnostico - terapeutico molto preciso. Ma faccia sapere.

cari saluti
Dr Laino