Utente 451XXX
Buonasera dottori. Sono una donna incinta di 16 settimane. Purtroppo non sono immune alla toxoplasmosi e cortesemente vorrei chiedervi delle delucidazioni. Vorrei sapere se la toxoplasmosi si può contrarre solo per ingestione oppure anche attraverso ferite sanguinanti. Purtroppo dopo aver toccato con le mani il coperchio della pattumiera di casa, dove poco prima l'avevo aperto con i guanti sporchi di buccia di frutta, carne di vitello e pesce, senza lavare le mani mi sono spremuta un brufolo con fuoriuscita di sangue. Ovviamente il coperchio sarà stato sporco di questi alimenti a rischio toxoplasmosi, quindi ho paura di aver veicolato mediante le mani il protozoo della toxo e di averlo fatto entrare nel mio organismo mediante il brufolo sanguinante. Spero qualche medico possa far chiarezza ai miei dubbi perché al momento sono abbastanza preoccupata. Grazie. Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
le modalità che descrive NON la pongono a rischio di contagio di Toxoplasmosi.
Perciò si tranquillizzi e passi un buon w.e.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore, la ringrazio della celere risposta, mi ha tranquillizzata molto. Ci tengo a fare una precisazione, ma penso fosse implicito, però per una mia maggiore serenità gliela dico. Ovviamente ho toccato il coperchio della pattumiera con i guanti sporchi di carne CRUDA e sangue di pesce CRUDO, oltre ovviamente alla buccia di frutta mal lavata. La sua risposta è sempre la stessa, ovvero NON si tratta di una modalità di contagio anche se con le mani avessi veicolato il protozoo della toxo, in quanto il protozoo deve essere ingerito per esserci un rischio? Non la disturberò più, ma se potesse rispondere per l'ultima volta, mi farebbe un enorme cortesia. La ringrazio ancora e buon fine settimana a lei.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora,
la risposta rimane invariata nonostante i particolari aggiunti.
Resta invariato l'invito a rasserenarsi e l'augurio di passare un sereno w.e.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Grazie infinite dottore, gentilissimo. Buon fine settimana anche a lei.
[#5] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Egregio dottore, buonasera. Mi scusi, ma stamattina ho comprato della carne di vitello e del pollo dal macellaio. Subito dopo, appena uscita dal macellaio, avvertendo prurito al braccio, giacché precedentemente sono stata punta da una zanzara, mi sono grattata facendo uscire del sangue e per togliere il sangue ho strofinato la mia mano sulla ferita. Purtroppo, dopo, mi sono resa conto che la carta in cui era avvolta la carne era sporca di sangue e carne dell'animale; il macellaio aveva, infatti, tutte le mani sporche di carne e di sangue. Sono in pensiero perché avevo toccato e tenuto in mano la carta in cui era avvolta la carne per diversi minuti e subito dopo è successo quello che le ho descritto.
Si tratta di una modalità a rischio contagio toxoplasmosi, oppure posso dimenticare l'accaduto? Grazie mille.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
dimentichi pure l'accaduto.
Sia serena.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille dottore.
Buona giornata
[#8] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno dottore. Scusi se non riapro un nuovo topic, ma l'argomento è sempre lo stesso: toxoplasmosi in gravidanza. Vorrei sapere se la toxoplasmosi si prende solo per ingestione oppure anche tramite ferite sanguinanti. Lunedì sera ho fatto la spesa e rientrata a casa ho visto che le bustine trasparenti contenenti le verdure, ovvero lattuga, bietole e cicoria, si erano aperte rovesciando tutte le verdure dentro la busta, dove ovviamente avevo altri alimenti ed oggetti per la cura personale. Difatti la verdura è finita anche sopra ed in stretto contatto con un rasoio che avevo preso per la depilazione oltre che ad un sapone per le mani. Purtroppo in quel momento non ho pensato di lavare né il rasoio esternamente né il sapone liquido esternamente, ma anzi ho aperto e posato il rasoio nel cassetto del mobiletto del bagno insieme al sapone venuto anch'esso in contatto con le verdure. Stamattina non ricordando più quanto accaduto, mi sono depilata con tale rasoio e sfortunatamente mi sono ferita alle gambe e nelle ascelle con fuoriuscita di sangue (involontariamente ho passato il rasoio anche su un neo che ha sanguinato un bel po'). Ho paura perché il rasoio l'avevo aperto e posato sopra il sapone venuto in contatto con le tutte le verdure sporche, dentro il cassetto senza per l'appunto averlo lavato.
Inoltre con lo stesso sapone liquido senza averlo lavato esternamente, ho premuto l'erogatore e mi sono lavata le mani diverse volte portando pillole e cibo in bocca (da ieri sino ad oggi).
Dottore le chiedo quindi se ho rischiato per toxoplasmosi in questi due episodi e, per una mia conoscenza personale e per il futuro, se la toxoplasmosi si prende, quindi, anche tramite ferite che sanguinano se entrano in contatto con il protozoo. Sono incinta i 23 settimane. La ringrazio dell'attenzione e la saluto cordialmente.
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la dimamica che descrive non la pone assolutamente a rischio di Toxoplasmosi, che si prende per ingestione di alimenti contaminati da cisti e non tramite ferite.
Stia tranquillissima.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Dottore gentilissimo, grazie.
Mi scusi, ultima cosa. Nessun rischio nemmeno per il sapone liquido entrato in contatto con le verdure dentro la busta della spesa che io ho toccato ripetutamente dall'erogatore per far uscire il sapone, lavarmi quindi le mani e di conseguenza mettermi le mani in bocca per ingerire pillole ed alimenti? Mi scusi tanto, ma sono preoccupata. Grazie dottore.
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
No, nessun rischio anche per l'erogatore.
Stia serena.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#12] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille dottore gentilissimo.
Buona serata
[#13] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera dottore. La prego di scusarmi, ma sono in crisi per un episodio che mi è accaduto un ora fa. Avevo messo nel ripiano del freezer di casa dei cornetti gelato industriali sfusi perché li avevo tolti dal loro pacco. Ne ho preso uno e l'ho mangiato. Adesso sono nel panico totale. Otto mesi fa, fine ottobre, avevo congelato della carne di bovino ed avevo macchiato il congelatore del ripiano di sotto con due gocce di sangue, entrambe grosse quanto una moneta da un centesimo. Purtroppo non l'ho più tolte quelle macchie perché le ho dimenticate. Il cornetto, purtroppo, è entrato in contatto con due pezzi di mattonelle di ghiaccio per la borsa termica che fino a due giorni fa erano nel ripiano di sotto disposte sopra queste macchie di sangue del bovino. È vero che il cornetto era incartato, ma nel togliere la carta ho toccato il cornetto sempre con le stesse mani che avevano tolto la carta, oltre al fatto che un pezzo di carta mi è finito sulle labbra ed io ho continuato ugualmente a leccare e mangiare il gelato (il gelato è entrato in contatto con le mie labbra).
Ho molta paura perché leggo che il toxoplasma muore a -20 gradi, ma non credo che nei freezer o congelatori (non ci capisco nulla sulla differenza) di casa si raggiungono queste temperature. Purtroppo queste macchie erano lì da otto mesi, ma io non ci ho più pensato perché è stata l'unica volta in cui ho congelato della carne.
La ringrazio della sua attenzione.
Distinti saluti.
[#14] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Dottore mi perdoni. Ho visto che la manopola della temperatura del mio congelatore è fissata sulle due stelle e non tre stelle. Leggendo in Internet due stelle corrispondono a -12 gradi, mentre tre stelle a -18.
Dottore dopo otto mesi ho corso rischio per la toxo visto che la temperatura era di -12 gradi e non - 20?
Grazie mille.
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
ma tra tutte le malattie infettive che esistono sulla faccia della terra lei conosce e si preoccupa solo della Toxo?
Le chiedo se si rende conto che è affetta da un grave disturbo ossessivo che non è di pertinenza dell'infettivologo ma dello psichiatra?
E che le rassicurazioni che cerca e che le vengono date hanno lo stesso effetto di una aspirina in un paziente con febbre alta?
Scende al momento per poi risalire.
Prenda pure l'aspirina, nel senso che non corre alcun rischio ma veda di andare a fondo perchè a lei ogni giorno succede qualcosa di catastrofico....ai suoi occhi.
Il motivo è che lei ha una malattia della psiche non differente da tutte le alre malattie che affliggono l'umanità.Peraltro curabile anche in gravidanza.
Buon sabato sera,
Dott. Caldarola.
[#16] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio dottore della sua risposta. Mi creda io non sono mai stata una persona ansiosa, mai. Purtroppo con la gravidanza le cose sono cambiate, mi sento responsabile del bambino che porto in grembo e ciò mi porta ad avere una grandissima paura per la toxo.
Quindi dottore non ho corso alcun rischio, dopo otto mesi posso stare tranquilla? Purtroppo l'ansia in gravidanza sta prendendo il sopravvento. Come dice lei, per me, l'evento di oggi è catastrofico ed a forte rischio.
Mille grazie dottore e buon sabato sera a lei.
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora, le ho già risposto.

Se adesso teme la Toxoplasmosi che cosa succederà quando suo figlio nascerà e come tutti gli esseri umani sarà in ogni momento esposto a germi, si ammalerà, avrà la febbre, e tutte le malattie che hanno i bambini in Italia e nel mondo occidentale?
Delle due l'una: o lei dovrà andare di forza dallo psichiatra o renderà suo figlio, inconsapevole cretura, un grave nevrotico.
Ci pensi: sono spunti importanti.
Di nuovo buona serata,
Dott. Caldarola.
[#18] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Dottore lo so ha ragione.
Non so cosa mi stia prendendo, ad ogni modo sapere di non aver rischiato mi rende tranquilla perché sono stata male tutto il pomeriggio per questo episodio.
Grazie infinite. Buona domenica
[#19] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Dottore per favore mi scusi, ma forse mi sono resa conto di aver rischiato per la listeriosi che muore solo con la cottura. Mi può dire se con l'episodio di oggi ho rischiato oppure posso stare tranquilla anche per la listeriosi? Dottore mi deve scusare ma sono troppo preoccupata. Se devo fare delle analisi per la listeriosi magari le faccio, non so. In caso quando le devo fare? Grazie infinite non la disturbo più, è stato fin troppo gentile e paziente.
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Scusi, perchè avrebbe rischiato la Listeriosi?
[#21] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Dottore innanzitutto grazie per avermi risposto, gentilissimo. Credo di aver rischiato per la listeriosi perché in Internet leggevo che fra gli alimenti da evitare vi è la carne cruda o poco cotta. Le mattonelle della borsa termica erano posizionate da otto mesi sopra queste due macchie di sangue di bovino. La carne era stata tolta dal congelatore dopo due gg, ma le due macchie di sangue no ( le avevo totalmente rimosse perché uso raramente il congelatore). Il sangue, credo quindi, sia entrato in contatto con queste mattonelle della borsa termica. Queste mattonelle giovedì sera, dopo otto mesi, sono passate nel ripiano di sopra del congelatore (per motivi di spazio), e sono state posizionate sopra ai miei coni sfusi, quindi ritengo che il sangue presente sulle mattonelle, sia passato nella carta che avvolgeva i miei coni. Ieri, nel aprire e togliere la carta al mio cono, le mie dita sono entrate in contatto a loro volta, ovviamente, con la carta e quindi con il sangue della carne, ed immediatamente le stesse dita (perche dopo aver scartato il gelato non ho lavato le mani) sono entrate in contatto con il cono gelato che io ho mangiato. Non solo: un pezzo di carta (toglievo la carta a poco a poco che consumano il gelato) mi è finito sulle labbra, ed io ho continuato a leccare e mangiare il gelato perché sul momento non ho assolutamente pensato a tutto ciò.
Dottore questo è quello che mi è accaduto. Io non sono un medico, mi limito a leggere in Internet, ed ovviamente mi sono rivolta a lei. In Internet, infatti, leggevo che il batterio della listeriosi non muore né con il congelamento, né con l'essiccamento, ma solo con la cottura superiore a 70.
Questo episodio mi ha fatto rischiare per la listeriosi? Dovrei fare un test sul sangue secondo lei? Sono molto preoccupata, anche perché l'incubazione potrebbe durare anche fino a 70 gg.
Grazie mille di tutto.
[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
le do un consiglio: spero che voglia seguirlo.
Se prorpio vuole navigare in Internet, vada per siti dove può vedere i corredini e le tutine per il suo bambino, i ciucci, i carillons, le cullette, passeggini, seggiolini per auto.... e si imponga di non leggere informazioni pesudo - mediche che filtrate da una mente profana generano mostri, come il sonno della Ragione secondo il Goya.
Per farle passare la domenica in pace le ribadisco che non corre nè rischi di Toxoplasmosi nè di Listeriosi.
Ma le ribadisco, senza essere ridondante, che lei ha bisogno di un supporto ora e ne avrà ancora più bisogno quando il suo bambino nascerà.
Spero che chi le sta accanto e chi le starà accanto vorrà con garbo ma fermezza indirizzarla nella giusta direzione.
Il dovere di un partner è anche questo!
Mi scusi ma il buonismo fatuo è qualcosa che non mi appartiene.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#23] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Dottore grazie mille perché senza la sua risposta avrei passato una domenica a piangere e non solo. La sua risposta mi ha rasserenata moltissimo, quindi grazie infinite. Ha ragione sul discorso Internet, da profani quale sono io, navigare è un male! Adesso provvederò a levare le due macchie di sangue (finora mi sono spaventata anche a toglierle) e dimenticherò l'accaduto.
Non si deve scusare, apprezzo molto il suo modo di parlare, molto diretto e sincero. Sono doti fondamentali che appartengono solo a dei bravi professionisti come lei.
Grazie perché mi ha reso la giornata felice, senza di lei sarei stata malissimo.
Cordiali saluti.