corpo  
 
Utente 199XXX
Gentili Medici,
Circa 4 giorni fa, di sera, ho notato un rossore sul petto: esso risultava di colore rosso acceso e caratterizzato da tantissimi puntini molto vicini gli uni dagli altri. In ogni modo non ho dato molta importanza e sono andato a dormire. La mattina dopo, quello che credo essere un esantema, si è diffuso sulla pancia e lungo le ascelle fino a che, la sera stessa, è arrivato ad espandersi su tutto il corpo, mani e gambe incluse.
Ho allertato la mia dottoressa che all'inizio ha sospettato una reazione allergica (per dovere di cronaca, tra i medicinali presi nella settimana antecedente figurano Buscopan, OKI e Roxomicina, specialmente quest'ultima l'ho interrotta dopo la comparsa dei primo sintomi pensando potesse essere causato da questo).
La dottoressa, telefonicamente, ha sospettato un'allergia alimentare invece che farmacologica, dunque mi ha prescritto una dieta senza istamina, 2 Bentelan di mattina e due Formistin dopo i pasti. Cura che ho seguito per circa 3 giorni.
Questa mattina, non notando miglioramenti, sono andato di persona dalla dottoressa che ha constatato l'assenza di pomfi sulla pelle e per cui ha escluso, in questo momento, una reazione allergica. E visto anche la perfetta omogeneità e uniformità dei puntini rossi in tutto il corpo, è più propensa a pensare che si tratti di una malattia esantematica e virale, in particolar modo la rosolia.
Dopo di che mi sono rivolto alla guardia medica su consiglio della dottoressa stessa (per avere un secondo parere), dove hanno confermato una probabile rosolia nonostante l'assenza di febbre e linfonodi ingrossati.

Io avrei effettuato un solo il primo vaccino contro la rosolia, non effettuando il richiamo. Di conseguenza non posso escludere di aver contratto la rosolia, anche se mi insospettisce il fatto che tra tutti i sintomi io ne presenti solo uno, per cui chiedo a voi.

Concludo descrivendo la mia pelle, molto simile a questa foto: http://www.nostrofiglio.it/site_stored/imgs/0002/000/rosolia_02.630x420.jpg , diffuso in tutto il corpo e caratterizzato dal fatto che, se effettuo pressione su un punto qualsiasi esso diventa bianco per poi tornare rosso dopo pochi secondi, comportamento che mi ricorda molto un eritema solare.

Secondo la vostra esperienza, si tratta davvero di rosolia o di altre malattie virali ed esantematiche? Cosa mi consigliate di fare?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
capisco che lei è entrata nell'ottica, e questo fa un grande onore alla sua dottoressa, delle diagnosi telefoniche.
Capisco anche che la sua dottoressa è così preparata da invitarla a recarsi dalla guardia medica per un secondo parere.
Beh, noi siamoi "mediocri" e le diciamo che senza una valutazione de visu del suo esantema diagnosi non ne possiamo fare.
Da come lo descrive (tantissimi puntini uno vicino all'altro) non sembrerebbe proprio un esantema rubeolico.
Forse più che alla Guardia Medica sarebbe bene che si recasse in una Dermatologia o in una Infettivologia dove sicuramente sono capaci di distinguere gli esantemi delle varie malattie e fare una diagnosi.
La conferma si può avere solo dai test immunosierologici per le malattie sospettate.
Faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.