Utente
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 21 anni.
Parto col dire che sono stufo di ciò che mi sta accadendo da gennaio ad oggi!
Tutto è iniziato con una tachicardia e dolore al braccio sinistro che mi portarono a recarmi al PS per accertamenti! Con una pacca sulla spalla mi hanno mandato via con diagnosi "attacco di panico" questa sensazione di palpitazioni è continuata fino a peggiorare, fino a portarmi addirittura una pressione a livello delle tempie in modo passeggero, recatomi di nuovo al PS mi hanno sottoposto a una TAC con esito "negativo" i giorni seguenti mi sono sottoposto a:

-esami del sangue (regolari)
-visita cardiaca ed ecodoppler (regolare)
-ECG (battiti sinusale)
- visita apparato digerente (trovato due piccoli calcoli nella cistifellea che sto curando con DEURSIL)
- ho anche monitorato la pressione che risulta 140/80

successivamente a ciò mi si è presentata una forte lacrimazione a livello degli occhi sempre passeggera con qualche episodio di bruciore/offuscamento che mi fa spaventare molto, la testa continua a portarmi questa pressione laterale a livello delle tempie e a volte sento dolori sotto al petto! Sono molto spaventato ho paura di avere qualcosa di grave dato che oggi collegata a tutti questi sintomi si è presentata anche la febbre.

Con le numerose visite mediche effettuate mi hanno tutti detto che sono fattori legati all ansia ma mi sembra assurda tutta questa situazione sono 4 mesi che vado avanti e sono esausto.
Chiedo consulto in quanto volevo un parare da una persona esterna se secondo voi medici posso escludere patologie dati i miei sintomi che dicono essere "ansiosi"

Grazie.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la febbre che le è comparsa oggi è verosimilmente dovuta ad una forma virale stagionale e non vedo perchè debba essere motivo di ansia.
Centinaia di migliaia di persone hanno una febbre virale ad aprile.
Per quanto riguarda il dolore agli occhi con lacrimazione e probabilmente alterazione del film lacrimale, che le dava la sensazione di "vista non limpida": non mi pare motivo di ansia neanche quello.
Ha una cefalea che ha tutte le caratteristiche di quella muscolo -tensiva, che può presentarsi a casco e con la caratteristica sensazione di compressione alle tempie: ha fatto la TC che non ha rilevato nulla: mi chiedo perchè continua a pensare di avere qualcosa al cervello, che invece non ha.
Ha fatto una visita cardiologica con ecocolordoppler che secondo quanto racconta non ha messo in evidenza nulla di significativo.
Io credo che la malattia che lei debba affrettarsi a curare sia l'ansia: inizialmente con i farmaci che potrà prescriverle uno Psichiatra esperto e preparato, rimettendo ordine nei suoi neurotrasmettitori cerebrali e procurandole un sollievo sintomatico rapido; se vorrà in un secondo momento potrà affiancare un persorso psicoterapeutico che in assenza di ansia sarà più veloce e più fruttuoso.
Diversamente la sua qualità di vita sarà scadente per il sintomo ansia, pur in assenza si patologie organiche, e questo alla sua età non è giustificabile.
E' tutto quello che posso dirle telematicamente.
Buona Pasqua,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Buona sera dottore scusi il ritardo ma prendo comunque L occasione di augurarle una buona pasqua! Per quanto riguarda L ansia seguirò vivamente il suo consiglio. Solo per aggiornarla sugli sviluppi della mia condizione L febbre è sparita questa mattina, sono stato in montagna dove i dolori alla testa non si sono minimamente presentati, al contrario provo tuttora dolore alla pancia con vari borbottii e fatica alla digestione... premetto che la mia vita alimentare non sia delle migliori essendo sempre di fretta! Posso collegarlo a un fattore di alimentazione oppure a un fattore di postumo della febbre o comunque un susseguirsi? GraZie.

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
ricambio gli Auguri.
Credo che i suoi borborigmi siano uno strascico della forma virale.
Assuma un probiotico.
Del resto se è andato in montagna doveva sentirsi bene: diversamente avrebbe trascorso la giornata a casa.
Si tranquillizzi.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, le scrivo a distanza di pochi giorni in quanto i dolori si sono calmati tranne quelli alla testa che si sono spostati nella parte centrale della testa creandomi sempre una pressione, mentre questa notte sentivo una pressione facciale anche a livello degli zigomi, si può definire ansia anche questa?? Ho cercato anche su internet ma i risultati mi danno malattie anche gravi.
Grazie anticipatamente

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
con i limiti del consulto telematico credo proprio che valgano sempre i consigli che le ho fornito in replica #1.
Cerchi di tranquillizzarsi.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola